Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Un giro del circuito Nelson Piquet

Un giro del circuito Nelson Piquet

Un giro del circuito Nelson Piquet

Costruito su un´area bonificata, vicino alla costa, Jacarepagua ha la tendenza ad avere una superficie irregolare e sconnesso, dal momento che da quando il circuito è stato costruito, nel 1978, il terreno sottostante ha ceduto poco a poco in alcuni punti. Dopo le velocissime curve di Assen, la sospensione posteriore può essere ammorbidita per poter affrontare senza troppi problemi le buche e gli avvallamenti che abbondano sulla pista di Rio.

Disegnato all´interno e all´esterno di un ovale in stile Indy, il circuito di Rio non viene utilizzato spesso quindi all´inizio del weekend offre sempre un basso coefficiente di grip, che aumenta sessione dopo sessione. Questo fattore rende ancora più difficile trovare l´assetto giusto, un´impresa che non è semplice sul tracciato brasiliano, dal momento che l´aumento della velocità richiede una sospensione progressivamente più rigida.

La pista presenta molte curve lunghe e la stabilità della moto è importante, ma anche la guidabilità, mentre l´elevato numero di curve rende necessaria una buona trazione posteriore, per sfruttare al massimo la potenza disponibile.

Dal momento che Rio si trova al livello del mare, l´erogazione di potenza è ottimale, ma quest´anno il tempo potrebbe rappresentare un ostacolo. Il Gran Premio Cinzano di Rio si disputa infatti durante l´inverno brasiliano e le condizioni della pista sono imprevedibili e possono cambiare da un giorno all´altro.

Fai un giro del circuito di Rio cliccando il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›