Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Carlos Checa conquista il Corcovado

Carlos Checa conquista il Corcovado

Carlos Checa conquista il Corcovado

Carlos Checa ieri ha raggiunto il primo traguardo del fine settimana in Brasile e ha scalato il monte del Corcorvado, alla vigilia di una sfida molto maggiore: cercare di vincere il Gran Premio Cinzano di Rio. La statua del Cristo, conosciuta come Corcovado, si trova su una delle cime più alte dei monti che circondano Rio, 710 metri più in alto della città.

Checa, accompagnato da un amico e da una guida locale, ha scalato 150 metri del versante sudest della montagna in due ore e anche se lo spagnolo ha esperienza in questa disciplina, ha riconosciuto che in alcuni momenti la scalata si è fatta impegnativa.

`Mi sono veramente divertito, ma non è stato facile´, ha dichiarato Checa. ´È stato bello poter scalare il monte del Corcovado, volevo farlo da molto tempo. Lo avevo già visitato quindi è stato interessante vederlo da un altro punto di vista. Abbiamo scalato quattro sezioni e alcune parti erano così complicate che rappresentavano una sfida per una persona del mio livello, ma sono riuscito a superarle´.

`Nelle scalate è importante scegliere obiettivi del proprio livello, se è troppo facile ti annoi, ma se è troppo difficile puoi sentire del panico. Quella di oggi aveva il livello giusto per me e quando sono arrivato in cima ho provato una sensazione straordinaria. È bello avere l´ooprtunità di fare queste attività. Deco rimanere a Rio per qualche giorno dopo il Gran Premio e sto pensando di fare altre gite per scalare e fare trekking´.

Checa questo venerdì è tornato alle attività in pista e ha dichiarato che spera di poter fare un buon risultato, che gli garantisca il quarto posto della classifica del Campionato del Mondo.

`Questa dovrebbe essere buona pista per la Yamaha e la moto sta funzionando bene´, ha detto. `Forse abbiamo bisogno di un po´ più di velocità punta alla fine del rettilineo, ma dobbiamo essere capaci di compensare questa differenza nel resto del tracciato. Credo che abbiamo una buona opportunità di fare bene e ho voglia che arrivi il giorno della gara per vedere di cosa siamo capaci´.

´Il feeling che abbiamo adesso con la moto e quello che sento sempre a Rio possono essere una combinazione interessante, spero che ci facciano fare un buon risultato´.

`Cercherò di salire sul podio, o anche di vincere, credo che sia possibile. Adesso non sono del tutto soddisfatto con la messa a punto o con l´equilibrio della moto, dobbiamo fare qualche modifica e continuare a migliorare´.

`Detto questo, voglio stare molto attento ed evitare di fare troppi cambiamenti con la gara così vicina. A volte è meglio lasciare che le cose si adattino da sole piuttosto che fare molte modifiche che alla fine hanno un effetto contrario a quello desiderato. Credo che in questo modo possiamo essere ogni volta più competitivi´.

Tags:
MotoGP, 2004, Carlos Checa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›