Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Abe il miglior pilota Yamaha

Abe il miglior pilota Yamaha

Abe il miglior pilota Yamaha

Domenica al Gran Premio Cinzano di Rio Norick Abe, ottavo, è stato il pilota Yamaha miglior classificato per la prima volta questa stagione. Il pilota giapponese è stato anche aiutato dal fatto che Valentino Rossi non riuscì a portare a termine la gara, ma comunque fece una gara migliore rispetto ai compagni di marca Carlos Checa e Marco Melandri e ha dichiarato che avrebbe potuto anche andare meglio, se non avesse avuto un problema alla partenza.

´Ho fatto un errore in partenza che mi ha impedito di partire come avrei voluto e quindi di stare vicino ai piloti di testa. La ruota posteriore si scomponeva esageratamente,´ ha dichiarato Abe, che nel 1999 vinse a Rio con una Yamaha 2 Tempi.

´Sono comunque riuscito a superare molti piloti fino a che la gomma posteriore si è ulteriormente consumata e quindi non sono più riuscito a mantenere il ritmo. Nel finale non ho voluto rischiare e ho girato su un ritmo che mi ha consentito di mantenere la mia posizione´.

´Questo circuito mi ha sempre portato bene. Il mio obiettivo principale era quello di andare a podio, ma non è stato possibile. Vediamo se ci riusciremo nelle prossime gare´.

Hervé Poncharal, Team Manager del Fortuna Gauloises Tech3, che schiera Abe e Melandri nella MotoGp, ha aggiunto: ´E´ stato un fine settimana veramente difficile. Voglio congratularmi con Norick per il risultato che ha ottenuto e che è il migliore dei piloti Yamaha´.

´Marco è partito bene anche se non è riuscito a tenere il ritmo dei primi. Non siamo riusciti a risolvere i problemi meccanici che lo hanno afflitto per tutto il week end. E´ stato un week end molto duro ed è un peccato che Valentino non abbia potuto aggiungere dei punti che sarebbero stati utilissimi´.

´Spero che le prossime due gare ci permettano di ottenere risultati migliori per tutti i piloti Yamaha. Vediamo che cosa ci riserverà il Sachsenring´.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›