Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Locatelli di nuovo tra i piloti di testa

Locatelli di nuovo tra i piloti di testa

Locatelli di nuovo tra i piloti di testa

Dopo essersi aggiudicato il titolo iridato della 125cc nel 2000, Roberto Locatelli passò alla 250cc ma non riuscì a guidare allo stesso livello e neanche nel 2003, anno del suo ritorno alla categoria dell´ottavo di litro con la KTM. Quest´anno, questo trentenne centauro di Bergamo occupa di nuovo le posizioni di testa inserito nel team di Lucio Cecchinello, Safilo Carrera, come il più veterano della categoria e dovendo lottare con piloti più giovani, come Andrea Dovizioso, Héctor Barberá e Casey Stoner.

In questa intervista esclusiva, Locatelli ricorda la stagione che lo vide coronarsi campione e parla della stagione 2004, che lo ha visto ritornare al comando. Il veterano spiega in che modo le ultime due stagioni lo hanno fatto maturare come pilota e esprime la propria gratitudine al team manager della scuderia, Lucio Cecchinello, che invece un tempo era un avversario per lui.

`Avevo già visto da novembre nei test che cambiava realmente la mia vita, la carriera, perché l´anno della KTM è stato un anno molto difficile, dovuto a questa novità: cercar di render competitivo un progetto al quale non ho contribuito purtroppo nel saper sistemare il mezzo´, ha dichiarato Locatelli.

`Lucio è stato bravo e naturalmente secondo me un grande amico, perché mi ha dato l´opportunità di poter essere qui oggi a raccontare che questa favola forse si realizzerà fino alla fine´. Per ascoltare l´intera intervista con Locatelli, clicca il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
125cc, 2004, Roberto Locatelli

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›