Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Porto spera di fare risultati più regolari

Porto spera di fare risultati più regolari

Porto spera di fare risultati più regolari

Dopo aver vinto due gare ed essersi dimostrato estremamente veloce nelle sessioni di qualificazione, finalmente Sebastián Porto sta iniziando a soddisfare le aspettative che lo hanno riguardato nei molti anni in cui ha disputato il Campionato del Mondo della 250cc, passando da un team all´altro, da un costruttore all´altro.

Ma dopo l´ottima forma che lo ha accompagnato nella prima metà della stagione, una mancanza di regolarità sta minando la possibilità per l´argentino di combattere con Randy de Puniet e con Dani Pedrosa per le posizioni di testa e Porto ammette che deve assolutamente mettere costantemente a segno buoni risultati se vuole vedere esauditi i suoi sogni di titolo.

´Per quando riguarda i punti, la situazione non è perfetta. Adesso sono terzo nella generale, ma ci sono ancora molte gare da disputare,´ ha dichiarato il pilota del team Repsol Aspar, costretto al ritiro nel Gran Premio Cinzano di Rio per un problema meccanico. ´Credo che al momento ci manca un po´ di regolarità e dobbiamo supplire a questa carenza. La moto deve essere allo stesso modo competitiva su tutte le piste´.

´Se riusciamo a risolvere questo problema, forse riusciremo ad accorciare le distanze nella classifica. Ma dobbiamo continuare a lavorare, il mio obiettivo rimane quello di vincere il campionato come avevo già detto all´inizio dell´anno. Credo che ce la possiamo fare´.

´Siamo in tre adesso a stabilire il ritmo del campionato. Randy, Dani e io. Gli altri, tranne che in alcune gare, generalmente rimangono indietro. Ma ci sono altri nomi importanti che possono emergere, tra i quali Poggiali, Rolfo ed Elias, che saranno pronti ad accumulare punti preziosi gara dopo gara´.

´Dobbiamo preoccuparci solo del nostro lavoro e di farlo bene. Poi faremo di tutto per difendere i colori dell´Aprilia, un impegno che ho assunto quest´anno e intendo realizzare il mio obiettivo´.

Mentre il suo fiero patriottismo gli fa sperare di vedere di nuovo il Campionato del Mondo fare tappa in Argentina, Porto afferma che manca solamente un obiettivo nella sua carriera, essere Campione del Mondo.

´Sarebbe un sogno, la prima meta che mi sono prefissato quando sono venuto in Europa e ho iniziato a disputare il campionato spagnolo era il titolo iridato. Quindi credo che sia l´unico obiettivo che fino ad ora non ho centrato, tutti gli altri li ho già raggiunti´.

´Spero proprio che possa essere, che possa succedere. Poi mi piacerebbe poter correre una gara ´in casa´, attualmente non c´è nel calendario, ma è un´altra cosa che mi piacerebbe, sarebbe fantastico poter tornare a correre un Gran Premio là un giorno´.

Tags:
250cc, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›