Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Biaggi di nuovo in pole a Sachsenring

Biaggi di nuovo in pole a Sachsenring

Biaggi di nuovo in pole a Sachsenring

Max Biaggi al Gran Premio Veltins Motorrad di Germania ha guadagnato la stessa posizione sulla griglia che occupava l´anno scorso e si è garantito una partenza dalla pole position facendo segnare un tempo inferiore di quasi un secondo al record della pole del circuito di Sachsenring, che era il suo. Biaggi ha cominciato a cercare il tempo quando mancavano dieci minuti alla fine della sessione, con una temperatura più alta di 10ºC rispetto a ieri. Le qualifiche si sono fatte incandescenti e tredici piloti si sono qualificati entro un secondo dal tempo del romano, ma nessuno è riuscito a scalzarlo dalla prima posizione.

´Sono abbastanza soddisfatto e contento perché fare la pole è sempre bello´, ha dichiarato Biaggi, che è diventato il primo pilota a girare al di sotto dell´1´23, facendo fermare il cronometro a 1´22.756. ´Rispetto a ieri abbiamo migliorato molto. L´assetto rende la moto molto più controllabile nelle buche e questo mi dà sensazioni positive´.

´Sono sceso in pista con gomme da qualifica, ho mantenuto la testa bassa e ho spinto al massimo. Ho fatto veramente un bel giro. Ci ho provato una seconda volta ma ho fatto un errore. Ad ogni modo speravo che il primo giro fosse sufficiente ed è stato possibile grazie ai ragazzi che lavorano con noi all´ Honda e a un ottimo pneumatico Michelin´.

Valentino Rossi è stato un altro dei tre piloti che sono riusciti a infrangere la barriera dell´1´23, qualificandosi a 84 millesimi dal diretto avversario con un ultimo tentativo sulla Yamaha. Il pilota Suzuki Kenny Roberts ha fatto segnare il terzo miglior tempo, dopo aver seguito Rossi nel giro più veloce del pesarese. Per Roberts si tratta della seconda partenza consecutiva dalla prima fila, dopo aver conquistato la pole in Brasile nell´ultima prova disputata.

Il terzo è stato Sete Gibernau, cha attualmente ha lo stesso numero di punti di Rossi al comando della generale. Lo spagnolo, dopo aver fatto la pole provvisoria nelle qualifiche del venerdì, si è dovuto accontentare della seconda fila e la sua moto, la più veloce dell´armata Honda, partirà dalla quarta posizione.

Shinya Nakano è riuscito a inserirsi con la sua Kawasaki nei primi cinque e in questo modo ci sono quattro costruttori nelle prime cinque posizioni dello schieramento della MotoGP. Il giapponese ha uguagliato il miglior risultato che abbia mai fatto in qualifica, dopo aver mantenuto per alcuni minuti il comando della classifica della sessione. Completa la seconda fila Alex Barros, che nella gara di domani utilizzerà per la prima volta un nuovo sistema di scarico nella sua Honda.

Molti piloti che hanno cercato di fare un buon tempo alla fine della sessione hanno visto le loro speranze frustrate dalla temperatura della pista, che era aumentata. Carlos Checa, Troy Bayliss e Nicky Hayden tra gli altri, hanno tutti cercato di migliorare la propria posizione negli ultimi minuti, ma si sono dovuti accontentare di una partenza dalla terza fila.

L´ultimo giro di Makoto Tamada non è andato a buon segno. Il giapponese stava cercando di guadagnare la seconda fila, ma prenderà il via dalla tredicesima posizione. John Hopkins ha avuto una reazione allergica alla puntura di un´ape e, non potendo prendere antistaminici, per le normative antidoping, ha lottato strenuamente per conquistare la dodicesima posizione, davanti a Tamada.

Tags:
MotoGP, 2004, VELTINS MOTORRAD GP DEUTSCHLAND, QP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›