Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi all´altra gara di casa con un vantaggio minimo

Rossi all´altra gara di casa con un vantaggio minimo

Rossi all´altra gara di casa con un vantaggio minimo

Valentino Rossi viaggia a Londra - dove risiede – e mercoledì si presenta al tradizionale appuntamento annuale con i suoi tifosi inglesi a Leicester Square come leader del Campionato del Mondo MotoGP World, ma forse ancora per poco.

La vittoria di Max Biaggi in Germania, domenica al circuito di Sachsenring, ha lasciato il vigente Campione del Mondo con solo un punto di vantaggio al comando della generale a pochi giorni dalla disputa del Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna a Donington Park, la nona prova di una stagione sempre più aperta che ha già visto trionfare quattro piloti.

Dopo le vittorie di Rossi, Sete Gibernau e Makoto Tamada, il successo di Biaggi in Germania è stato il tredicesimo per il pilota romano, che in questo modo raggiunge a pari merito Randy Mamola come il pilota iridato nella classe regina che ha vinto di più.

Questo fine settimana Biaggi ha l´opportunità di sottrarre a Rossi il comando del campionato, in un circuito nel quale l´anno scorso si aggiudicò la vittoria, dopo la penalizzazione imposta a Rossi per aver sorpassato in regime di bandiera gialla.

Con sette vittorie - comprese le due di quest´anno – e il bottino più alto di punti totalizzato da un secondo classificato che fanno già parte del suo curriculum vitae dalla scorsa stagione, Sete Gibernau forse desidera più ardentemente di Biaggi riposare nella pausa estiva con il ricordo di una vittoria sul circuito britannico.

In Germania il pilota spagnolo è caduto per la seconda gara consecutiva e ha perso la seconda posizione della classifica generale del campionato a vantaggio del romano e concedendo tredici punti di margine a Rossi. Gibernau non ha mai vinto a Donington, ma l´anno scorso conquistò il suo primo podio al Gran Premio in Gran Bretagna, grazie alla seconda posizione.

Le possibilità di Alex Barros di vedere avverato il suo sogno di conquistare il titolo quest´anno non sono molte, ma il pilota brasiliano al circuito di Sachsenring ha dimostrato di aver ritrovato la forma di un tempo e ha conquistato la seconda posizione, un risultato che lo ha fatto scavalcare Giacomo Agostini nell´elenco dei piloti che hanno concluso più gare in zona punti.

Barros attualmente occupa la quarta posizione della generale, a 47 punti da Gibernau, ma dopo le ultime prestazioni e quando mancano ancora sette gare da disputare, questo veterano pilota sa che tutto può succedere prima della fine della stagione.

Come Valentino Rossi, anche Carlos Checa e Marco Melandri hanno la residenza in Inghilterra e sperano di poter recuperare il disastroso weekend in Germania, prendendo ispirazione da un contesto che conoscono bene. Al circuito di Sachsenring infatti Checa è caduto mentre girava in terza posizione, scivolando al settimo posto della classifica del campionato, cedendo il suo al pilota Honda Nicky Hayden, che sta facendo prestazioni sempre più incoraggianti. Melandri invece sul tracciato tedesco fu protagonista di un incidente spettacolare, trascinando fuori pista anche il suo compagno di squadra Norick Abe. Fu proprio a Donington lo scorso anno che Melandri si mostrò per la prima volta competitivo nella MotoGP, comandando il gruppo prima di cadere. Il pilota di Ravenna spererà di confermare con un risultato una stagione promettente, nella quale è già salito sul podio in due occasioni.

Sono molti i team per cui il Gran Premio a Donington rappresenta la gara di casa. La scuderia Suzuki, che ha piazzato entrambi i suoi piloti, Kenny Roberts e John Hopkins, tra i primi dieci sul circuito di Sachsenring, il team Proton KR e il WCM, che lunedì ha rilasciato un comunicato nel quale annuncia a sorpresa la collaborazione con il costruttore di mini moto ceco Blata per produrre un prototipo V6 che disputi il Campionato del Mondo MotoGP del 2005.

Mentre il team WCM pensa al futuro, il vigente Campionato del Mondo della Superbike Neil Hodgson ha buoni ricordi del loro passato. Infatti fece il miglior risultato nel Motomondiale con loro, a Donington Park nel 1995, ai comandi di una Roc-Yamaha. Hodgson, che è uno dei quattro piloti che corrono in casa, assieme a Jeremy McWilliams, a Shane Byrne e a Chris Burns, può inoltre vantare due vittorie della Superbike sul tracciato britannico, compresa la sua prima vittoria, quando partecipava come wildcard nel 2000.

Hodgson deve ancora trovare un posto tra i migliori della categoria, ma senza dubbio il suo autografo sarà uno dei più ricercati dagli appassionati nel tradizionale Giorno dei Campioni, in programma il giovedì che precede la gara, che prevede una serie di attività, incluse sessioni di autografi e un´asta allo scopo di raccogliere fondi per Riders for Health, l´associazione umanitaria del Motomondiale.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO BRITISH GRAND PRIX, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›