Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau e Edwards sono pronti a combattere

Gibernau e Edwards sono pronti a combattere

Gibernau e Edwards sono pronti a combattere

Sete Gibernau è tornato alla carica, consapevole dell´importanza che per lui rappresenta il risultato del Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna, dopo essere caduto nelle ultime due gare. Il pilota del team Telefónica MoviStar Honda ha migliorato di otto decimi il tempo di ieri e domani a Donington partirà dalla prima fila di la griglia per confrontarsi con il suo principale avversario, il capoclassifica del Campionato, Valentino Rossi, e con la Ducati di un esplosivo Loris Capirossi, che si schiererà nella terza posizione.

Sete ha lavorato per cercare un buon equilibrio, un assetto che gli permetta di affrontare senza problemi le due parti del circuito britannico, che presentano caratteristiche molto diverse. `Non è un segreto che Donington non è uno dei miei circuiti preferiti, tuttavia dopo le cadute degli ultimi Gran premi, credo che oggi abbiamo fatto un buon lavoro nelle due sessioni di prove´ è stato il commento dello spagnolo, una volta terminata la sessione. `Domani dovremo lavorare ancora un po´ nel warm up, se possibile faremo anche una piccola endurance per poter preparare bene la moto per la gara. Oggi era importante conquistare un posto in prima fila per cui sono soddisfatto del mio risultato´. Colin Edwards invece partirà dalla quinta posizione, il miglior piazzamento per lui e spera, e lo statunitense spera di poter lottare per il podio su un circuito dove ha già vinto nel 1999 e nel 2000, quando disputava il Mondiale di Superbike.

`Sono soddisfatto delle prove di oggi´ ha dichiarato Edwards, ´Questo è il primo weekend dall´inizio della stagione che posso finalmente spingere la moto. Adesso si comincia a poter sfruttare anche la gomma da qualifica perché la moto è a posto e ho un buon feeling. Finora infatti avevamo dei problemi per cui la situazione non cambiava con la gomma da tempo, anzi a volte avendo più grip la situazione peggiorava addirittura. Io sono abituato a sfruttare la gomma da tempo, infatti nel SBK con la Super pole, basta un giro veloce per stare davanti, ma finora la moto non era a posto e anche se tiravo non si vedeva alcun miglioramento. Sono soddisfatto del lavoro fatto in queste due sessioni di prove, abbiamo trovato un buon setting per la moto, ho un buon passo e spero di mantenerlo domani in gara per lottare per il podio´.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO BRITISH GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›