Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Un risultato deludente per la Kawasaki

Un risultato deludente per la Kawasaki

Un risultato deludente per la Kawasaki

Shinya Nakano ha portato a casa un unico punto per il team Fuchs Kawasaki Racing grazie alla quindicesima posizione conquistata domenica al Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna. Il suo compagno di squadra Alex Hofmann invece, è arrivato solo diciannovesimo. Una gara deludente quindi per entrambi i piloti, che solo una settimana prima in Germania erano riusciti a fare parte della top ten, il miglior risultato in un Gran Premio per questa squadra ancora giovane.

Trovare telaio, motore e gomme competitive per la Ninja ZX-RR nei tre giorni di prove e di gare a Donington Park si è rivelato un compito difficile per la scuderia, che non è riuscita ad adattarsi alle caratteristiche complesse del tracciato britannico. Quindi i 30 giri della prova in Gran Bretagna hanno messo a dura prova l´ingegnosità di Nakano e di Hofmann, che non si sono dati per vinti, nonostante il grip fosse sempre minore mentre la gara si avvicinava alla fine.

´Questa è stata una gara molto difficile per me, non sono riuscito a guidare al massimo delle mie possibilità ed è stato così fin dalle prime prove del venerdì´, ha dichiarato Nakano, che non è riuscito a migliorare la dodicesima posizione che occupava sulla griglia. Dopo essere scivolato fino alla sedicesima posizione, questo determinato pilota giapponese ha infatti dato il tutto per tutto per riuscire ad arraffare almeno un punto nelle ultime fasi del Gran Premio´. Il team ha lavorato molto sul set-up, ma non siamo mai stati in grado di trovare un compromesso che si adattasse al tracciato di Donington. Fin dal primo giro non avevo un buon grip e non potevo spingere. Non mi sentivo sicuro come sempre, ma almeno un punto è meglio che niente. È un risultato deludente, ma adesso abbiamo a disposizione tre settimane per cercare di fare una prestazione migliore alla prossima gara´.

Hofmann è uscito di pista al Redgate e poi ha solo cercato di portare a termine la gara´.Sono partito molto bene e sono riuscito a superare un gruppo di piloti. Poi, per cinque giri ho creduto di poter attaccare e conservare la mia posizione per finire in zona punti´, ha dichiarato il pilota tedesco´. In seguito invece mi sono reso conto che il grip nel posteriore avrebbe reso le cose più difficili. La moto incominciava a scivolare molto e poi, nel corso del nono giro, sono arrivato alla curva uno. C´era un può di pioggia e ho frenato in ritardo. Giravo approfittando della scia di un gruppo di piloti davanti a me. Ho tagliato su un letto di ghiaia, ma ero ultimo e da quel momento l´unica cosa che mi interessava era finire la gara. Dobbiamo ancora migliorare molto se vogliamo avere delle possibilità su questa pista´.

´Proprio una settimana dopo il Gran Premio più bello per noi, questo non è certo un bel risultato´, ha aggiunto il Team Manager Harald Eckl´. Certo abbiamo molto lavoro da fare, sia per la moto che per le gomme. Tre curve da affrontare con una marcia bassa non si adattando alla potenza attuale del nostro motore, ma stiamo continuando a portare avanti un programma di sviluppo per risolvere questo aspetto e tutte le caratteristiche della Ninja ZX-RR. I piloti hanno fatto il massimo che potevano fare, solo che non abbiamo trovato il giusto equilibrio´.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO BRITISH GRAND PRIX, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›