Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il test a Donington si conclude con una caduta di Rossi e una di Hayden

Il test a Donington si conclude con una caduta di Rossi e una di Hayden

Il test a Donington si conclude con una caduta di Rossi e una di Hayden

Valentino Rossi e Carlos Checa per il team Gauloises Fortuna Yamaha, Nicky Hayden e Alex Barros per il Repsol Honda e Sete Gibernau come unico rappresentante della scuderia Telefónica Honda hanno portato a termine nella giornata di ieri il test sul circuito di Donington Park, successivo al Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna. Questi cinque piloti hanno provato con una temperatura mite sotto un cielo coperto, che a volte lasciava cadere scrosci d'acqua sul tracciato britannico. Rossi è stato il più veloce di questo test non ufficiale, mentre il suo avversario per il titolo Gibernau ha occupato la seconda posizione del foglio dei tempi.

Rossi ha provato un nuovo forcellone anteriore e un nuovo telaio, ma anche una nuova mappatura del motore che garantisce un'erogazione di potenza più uniforme. Con la sua M1 ha completato parecchi giri nella mattinata, facendo segnare come miglior tempo 1'29.82, solo un secondo più lento rispetto al record della pole stabilito sabato, 1'28.72. Per il pilota di Tavullia, che ha 25 anni, le prove sono finite prima del previsto, dopo una caduta senza conseguenze occorsagli nelle prime ore del pomeriggio.

´È stata una caduta molto strana, la pista era quasi asciutta, però stava iniziando a piovere e alcuni tratti erano bagnati´, ha spiegato Rossi. ´La gomma anteriore è passata sull'asfalto bagnato, la moto si è quasi impennata ed è andata dritta. Stavo uscendo dalla Melbourne, prima della Goddards. Ma non mi sono fatto male e sono riuscito a ritornare al box´.

´Il test è stato utile, abbiamo raccolto dei dati importanti. I nuovi parametri del forcellone anteriore migliorano la stabilità in frenata e questa mappatura del motore rende la moto più facile da guidare. Oggi ho finito presto perché dovevo provare dei pneumatici Michelin, ma le condizioni della pista non lo hanno permesso. Comunque abbiamo portato a termine gran parte del lavoro che ci eravamo prefissati per oggi. Adesso posso partire per le vacanze con alcuni amici per un po' di meritato riposo´.

Anche per Carlos Checa la giornata di test, più lunga rispetto a quella del suo compagno di squadra, è stata positiva.

´Abbiamo provato configurazioni diverse, una nuova mappatura del motore e le gomme Michelin´, è stato il commento dello spagnolo, che domenica è arrivato sesto sul tracciato britannico. ´Parto per le vacanze ottimista, perché ho un buon feeling con la moto e sono impaziente di tornare in pista tra qualche settimana. Non credo però che gli ingegneri della Yamaha potranno riposare molto!´

Nicky Hayden, quarto nella gara di domenica, nel pomeriggio è finito per terra alla Mcleans, ma è uscito illeso da questo incidente.

Adesso sì, tutto il paddock del Motomondiale si concede tre settimane di pausa per tornare in azione il 22 agosto, con la disputa del Gran Premio Gauloises della Repubblica Ceca, a Brno.

TEMPI NON UFFICIALI: 1. VALENTINO ROSSI 1´29.82
2. SETE GIBERNAU 1´29.94
3. CARLOS CHECA 1´30.08
4. ALEX BARROS 1´30.08
5. NICKY HAYDEN 1´31.00

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO BRITISH GRAND PRIX, Valentino Rossi, Nicky Hayden

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›