Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tamada incolpa il tempo instabile durante il GP in Gran Bretagna

Tamada incolpa il tempo instabile durante il GP in Gran Bretagna

Tamada incolpa il tempo instabile durante il GP in Gran Bretagna

Makoto Tamada, vincitore del Gran Premio Cinzano di Rio, domenica scorsa non riuscì a entrare a far parte della lotta per le prime posizioni del Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna e si è dovuto accontentare della quattordicesima posizione, che gli ha comunque permesso di aumentare di due punti nella classifica generale del Campionato.

Lo scorso fine settimana è stato piuttosto deludente per la maggior parte dei piloti che montavano pneumatici Bridgestone, fatta eccezione per John Hopkins, che è riuscito a conquistare una buona ottava posizione. Solo una settimana prima, a Sachsenring, i cinque piloti erano invece si erano classificati nei primi dieci.

`La temperatura dell´asfalto era molto inferiore a quella degli ultimi giorni´, è stato il commento del giapponese, che nonostante la prestazione sulla pista di Donington Park conserva la decima posizione della classifica generale. `Abbiamo utilizzato lo stesso tipo di pneumatici che montavamo in altre gare, ma non si è rivelata la scelta corretta per questa gara. Mi sento come se non avessi ottenuto niente in questo Gran Premio´.

`Sappiamo quali sono le nostre possibilità e non ci possiamo permettere di arrivare a un minuto dal vincitore´, ha dichiarato il team manager di Tamada, Gianluca Montiron. `In gara, dopo la pioggia caduta nella mattinata, le instabili condizioni meteorologiche hanno peggiorato in modo radicale la risposta dei nostri pneumatici´.

`Speriamo che la Bridgestone possa fare un salto di qualità in questa pausa estiva, per poter fare prestazioni nettamente superiori, che permettano di ottenere una risposta constante in tutti i circuiti nei quali corriamo´.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO BRITISH GRAND PRIX, Makoto Tamada

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›