Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Domenicali soddisfatto della Ducati

Domenicali soddisfatto della Ducati

Domenicali soddisfatto della Ducati

Claudio Domenicali, massimo responsabile di Ducati Corse, si è mostrato soddisfatto degli ultimi risultati di Loris Capirossi e di Troy Bayliss dopo un difficile inizio di stagione nel Campionato del Mondo MotoGP. La nuova versione della Desmosedici non ha permesso a nessuno dei due piloti del team ufficiale Ducati di ripetere le fantastiche prestazioni dell'anno scorso. Ciò nonostante, Domenicali insiste sul fatto che l'intera squadra sta lavorando perché presto o tardi i risultati arrivino.

`Credo che l'anno scorso abbiamo superato le nostre aspettative e quelle di tutti gli altri', ha dichiarato Domenicali. `Tutti si aspettavano molto da noi quest'anno. Ci sono piloti molto buoni con moto molto veloci e i nostri risultati all'inizio di questa stagione non sono stati i migliori che ci potevamo aspettare, ma siamo soddisfatti del recupero fatto fino ad oggi´.

`All'inizio di questa stagione abbiamo cambiato diversi componenti della moto e abbiamo utilizzato i motori nuovi. I piloti stanno recuperando la fiducia e ne siamo contenti´.

La recente incorporazione del motore Twin Pulse ha implicato importanti migliorie nel rendimento della D16 GP4, progressi attesi dall'inizio del progetto. `Il concetto esisteva dal principio, è stato il primo motore che abbiamo provato´, dice il massimo responsabile della marca di Borgo Panigale. `Ma non si era mostrato del tutto affidabile e mancava ancora della potenza, quindi abbiamo tardato un po' a fare le modifiche necessarie perché portasse a compimento un processo di evoluzione fino a questa versione più potente e affidabile´.

`Ci preoccupavamo per avere a disposizione una moto al 100% piuttosto che centrarsi sui risultati in gara, per questo ci abbiamo messo un po´ per avere questa versione completamente a punto´.

Domenicali ammette che il basso rendimento della moto nelle fasi iniziali del campionato può aver influenzato lo stato d´animo dei piloti, ma spera che entrambi possano migliorare le proprie prestazioni fino alla fine della stagione.

`All´inizio, tutti siamo passati per momenti difficili e soprattutto i due piloti che in alcune gare non erano motivati al 100%. Ma questo succede molto spesso e era un aspetto che già conoscevamo´.

`Quando le cose diventano difficili è molto difficile mantenere la concentrazione, quindi siamo soddisfatti del fatto che i nostri due piloti si trovino bene con il nuovo motore. Potranno recuperare tutta la fiducia e la motivazione e speriamo di poter fare meglio nella seconda parte della stagione´.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›