Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Xaus, Bataille e Pasini dominano la classifica delle cadute

Xaus, Bataille e Pasini dominano la classifica delle cadute

Xaus, Bataille e Pasini dominano la classifica delle cadute

Guardando il numero di incidenti registrati nelle prime nove gare del Campionato del Mondo MotoGP, disputate fino al momento, a fine anno il totale potrebbe rivelarsi uno dei più elevati della storia del Motomondiale. Nelle tre classi, fin ad oggi ci sono stati 406 incidenti, più della metà del totale di 705, appuntato in tutto il 2003.

Nella MotoGP, il pilota che è caduto di più fino al momento è stato l´esordiente Rubén Xaus, che ha perso il controllo della sua Ducati Desmosedici in undici occasioni, più di una volta in ogni weekend. Il secondo della lista è Marco Melandri, coinvolto in sette incidenti – il più recente è avvenuto sulla pista di Donington Park, dove si è rotto una falange e ciò gli ha impedito di prendere il via per la gara della domenica.

Eric Bataille detiene la leadership di questa particolare classifica per la 250cc, dal momento che ha accumulato un totale di quattordici incidenti con la sua BQR Honda, cinque in più rispetto al secondo che abbiamo visto più volte per terra in questa categoria, Jakub Smrz. Bataille potrebbe addirittura battere il suo record personale di sedici cadute, ´ottenute´ la scorsa stagione, anche se prima dovrà recuperarsi dall´ultimo incidente, al Sachsenring, che lo ha escluso dal Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna.

Ma in realtà il pilota che può vantare più incidenti questa stagione è l´esordiente della 125cc Mattia Pasini, che è caduto in non meno di quindici occasioni, sei volte in più di Lukas Pesek, di Roberto Locatelli, di Mike Di Meglio, di Alvaro Bautista e di Marco Simoncelli.

Per vedere alcuni degli incidenti più spettacolari avvenuti nella stagione disputata fino ad oggi, clicca il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
MotoGP, 2004, Mattia Pasini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›