Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gli uomini Ducati pronti a tornare al lavoro a Brno

Gli uomini Ducati pronti a tornare al lavoro a Brno

Gli uomini Ducati pronti a tornare al lavoro a Brno

Il circuì del Motomondiale ritorna in azione dopo la pausa estiva a Brno il prossimo weekend riposato, rilassato e pronto ad affrontare gli ultimi sette appuntamenti dell´avvincente Campionato 2004. il Gran Premio Gauloises della Repubblica Ceca è una gara molto importante per tutti i piloti, ma soprattutto per quelli del team Ducati Marlboro, Loris Capirossi e Troy Bayliss, che sperano di continuare a fare prestazioni positive come nelle ultime gare.

Al Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna del mese scorso entrambi i piloti si sono qualificati nei primi quattro e poi si sono messi in luce in gara. Capirossi ha girato in testa per la prima volta nella stagione 2004, mentre Bayliss ha girato a soli 0,15 secondi dal nuovo giro record di Donington Park. Questi buoni risultati sono una conseguenza dell´introduzione del motore a scoppi irregolari Twin Pulse, che rende la moto molto più facile da guidare.

´Siamo tornati competitivi come eravamo lo scorso anno´, afferma il direttore del Ducati Marlboro Team Livio Suppo. ´Credo che possiamo essere orgogliosi di come abbiamo superato l´impasse di inizio stagione e, se si considera che gli altri top Team sono partiti meglio di noi già a Welkom e che hanno ovviamente proseguito con lo sviluppo delle loro moto durante la prima parte del Campionato, il nostro miglioramento ora è ancora più evidente´.

´Il miglior tempo di Troy in gara a Donington dimostra che, in termini assoluti, ci siamo: ora aspettiamo la seconda parte della stagione per ottenere risultati che confermino la nostra crescita. Nel 2003 Brno è stata una della nostre gare migliori, con entrambi i piloti in lotta per la vittoria, speriamo di non essere da meno quest´anno´.

Anche il direttore tecnico del team Corrado Cecchinelli è sicuro che il weekend nella Repubblica Ceca sarà positivo. ´Brno è un tracciato scorrevole che ben si adatta alla nostra moto´, ha dichiarato. ´ In effetti adesso la Desmosedici GP4 è più bilanciata rispetto alla versione 2003, quindi dovrebbe adattarsi bene alla maggior parte dei circuiti che rimangono´.

´ La pista Ceca richiede un´ottima confidenza con l´anteriore perché ci sono molte curve in discesa e in contropendenza, ma anche una moto maneggevole, per permettere rapidi cambi di direzione nelle numerose ´esse´´.

L´anno scorso a Brno Capirossi aveva lottato per il comando prima che un piccolo problema elettrico mettesse fine alla sua gara. Nel corso degli anni questo circuito ha assistito ad alterne fortune di Loris, che è salito sul podio della 125, della 250 e della classe regina, senza però riuscire mai a vincere una prova.

´Questo tracciato mi piace molto perché è molto scorrevole e tecnico. E´ molto ´armonico´ e richiede una guida fluida. La gara sarà importante per noi perché, fin da quando è stato introdotto il nuovo motore ad Assen, abbiamo dimostrato di essere veloci e di essere cresciuti con costanza´, ha spiegato il pilota romagnolo.

´Adesso vogliamo regalare ai nostri tifosi risultati sempre migliori. Durante le vacanze Ingrid e io non abbiamo fatto niente di speciale: siamo stati dai miei genitori vicino a Imola, poi da quelli di Ingrid a Trieste e infine a Montecarlo, per rilassarci sulla mia barca. Adesso sono in piena forma´.

Bayliss al circuito di Brno, lo scorso anno, aveva realizzato la sua miglior prestazione, tenendo testa ad avversari come Valentino Rossi e Sete Gibernau per la prima metà della gara e tagliando il traguardo nella terza posizione, a soli 6 decimi dal vincitore Rossi.

La pista di Brno mi è subito piaciuta molto´, ha detto l´australiano. ´È abbastanza veloce e larga, con alcune curve che non vedi finché non ci sei dentro. Mi ricorda molto quella di Phillip Island per la sua scorrevolezza, che facilita il formarsi di gruppetti di piloti in lotta tra loro´.

´Questa pista, rispetto ad altre, ha molte curve in contropendenza e richiede davvero molta confidenza con l´anteriore. Ci sono anche alcune curve da seconda marcia, ma in generale è un tracciato abbastanza veloce ma. Dopo il GP di Donington so che posso tornare a combattere con i protagonisti e mi sono allenato molto: non vedo l´ora di scendere in pista di nuovo!´.

Tags:
MotoGP, 2004, GAULOISES GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›