Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Biaggi smentisce le voci sul suo cambio di squadra

Biaggi smentisce le voci sul suo cambio di squadra

Biaggi smentisce le voci sul suo cambio di squadra

Max Biaggi ieri ha voluto smentire le voci che parlano di un possibile ingaggio da parte della Suzuki nel 2005. Le speculazioni, espressi per la prima volta nei giornali italiani, indicano che l´italiano potrebbe affiancare Erv Kanemoto nella scuderia della MotoGP come sostituto di Kenny Roberts o di John Hopkins. Biaggi ha negato che l´informazione sia corretta sostenendo che si tratta di un rumore di quelli che vengono diffusi durante l´estate.

`Voglio parlare su alcune voci che corrono in questi giorni, totalmente infondati, che parlano di un possibile passaggio a un´altra marca. Sono e rimarrò un pilota Honda. Il resto sono solo congetture destinate a creare confusione, tipiche del mese d´agosto´ ha dichiarato il pilota romano.

Le due giornate di lavoro sul circuito di Brno hanno permesso al team Camel Honda di definire la messa a punto delle sue moto in vista dell´appuntamento del 5 settembre prossimo all´Estoril, l´ultimo Gran Premio europeo prima delle quattro gare transoceaniche.

Gli ingegneri e i tecnici di Biaggi in questi due giorni di test hanno cercato una soluzione per eliminare i problemi da lui riscontrati nella gara ceca, quando arrivò terzo, salendo sul podio per la settima volta in questa stagione. Infatti, alla fine dell´ultima sessione il pilota aveva detto che non era del tutto soddisfatto dei risultati.

`Ce l´abbiamo messa tutta, abbiamo provato mille cose, ma non abbiamo ancora trovato la soluzione ideale´, era stato il commento di Biaggi, che ha fatto segnare un miglior tempo di 1.59.608 nella prima giornata e di 1.59.879 nella seconda.

`Per quanto riguarda l´assetto, abbiamo portato a termine il programma di lavoro, visto che non c´era più niente da provare e per questo abbiamo deciso di finire il test all´una del pomeriggio´.

`All´Estoril vedremo se il problema che abbiamo avuto è limitato a questo circuito. Ho raccontato tutte le sensazioni che ho avuto in questi due giorni di prove ai tecnici dell´Honda e il nostro obiettivo, ovviamente, è correre bene in Portogallo´ ha aggiunto Biaggi

Sulla gara del fine settimana, Biaggi ha ammesso che la mancanza di tempo per provare sull´asciutto con il nuovo motore ha limitato le sue possibilità, anche se ha considerato fondamentale il lavoro fatto dal suo team per conquistare il podio.

`Devo ringraziare il mio team e l´Honda perché, nonostante le difficoltà che abbiamo avuto tutto il fine settimana, nel piccolo margine di tempo che c´è tra il warm-up e la gara sono riusciti a mettermi in condizioni per lottare per il podio´.

`Il resto penso che lo ho fatto io, prima con una gran partenza, probabilmente la migliore di quest´anno, e poi lottando con tutte le mie forze per raggiungere una posizione di testa´.

Tags:
MotoGP, 2004, GAULOISES GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, Max Biaggi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›