Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gli avversari vogliono mettere fine all´egemonia di Dovizioso

Gli avversari vogliono mettere fine all´egemonia di Dovizioso

Gli avversari vogliono mettere fine all´egemonia di Dovizioso

Andrea Dovizioso si presenta all´undicesima prova del Campionato del Mondo della 125cc sperando di poter continuare a mietere successi, con un ritmo e una costanza mai visti in precedenza, che gli ha permesso di aumentare il suo vantaggio al comando della generale a 36 punti sul secondo classificato, over Roberto Locatelli.

Dovizioso si è classificato tra i primi quattro nelle prime dieci gare disputate ed è il primo pilota che compie un´impresa del genere da quando fausto Gresini, nel 1987, si aggiudicò le prime dieci gare della stagione. Nel caso in cui il pilota di Forlì facesse un buon risultato anche al Gran Premio Marlboro del Portogallo questo fine settimana, stabilirebbe un nuovo record nella categoria e questo giovane pilota di Forlì potrebbe avvicinarsi ancora di più a un titolo che sembra portare il suo nome da quando vinse la gara inaugurale della stagione, in Sudafrica.

Per farlo Dovizioso dovrà sicuramente liberarsi dall´assalto di due adolescenti spagnoli, Héctor Barberá e Jorge Lorenzo, forti del sostegno del pubblico spagnolo che come ogni anno attraverserà il confine per non perdersi l´appuntamento portoghese. Barberá è il pilota che ha fatto registrare il giro record all´Estoril, mentre Lorenzo, dopo il trionfo a Brno, vorrà essere il primo pilota a vincere due gare consecutive nella serie, un risultato che nessun pilota riesce a raggiungere da 33 gare.

In realtà l´unico militante della 125cc che ha già assaporato la vittoria sul circuito lusitano è un altro spagnolo, Pablo Nieto, che all´Estoril nel 2003 si aggiudicò l´unico Gran Premio della sua carriera.

Tags:
125cc, 2004, GRANDE PREMIO MARLBORO DE PORTUGAL, Andrea Dovizioso

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›