Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ultima tappa in Portogallo prima di lasciare l´Europa

Ultima tappa in Portogallo prima di lasciare l´Europa

Ultima tappa in Portogallo prima di lasciare l´Europa

Il Campionato del Mondo MotoGP fa rotta verso l´estremo occidentale dell´Europa per la disputa dell´ultima della nove prove in programma nel in questo continente, il Gran Premio Marlboro del Portogallo. In seguito il paddock del Motomondiale farà le valigie per imbarcarsi in un tour extraeuropeo che farà tappa in Asia, nel Medio Oriente e in Australia prima di rientrare in Spagna, a Valenzia, per la disputa della gara conclusiva della stagione 2004.

L´appuntamento lusitano è l´undicesima delle sedici prove previste dal calendario e rappresenta un´altra opportunità per Sete Gibernau per accorciare le distanze sul leader della serie Valentino Rossi e di farlo davanti a un pubblico che conosce bene.

Infatti, di norma sono migliaia gli appassionati spagnoli che attraversano il confine per affollare la grade del circuito dell´Estoril, nella periferia di Lisbona. Quest´anno poi ci sono più motivi per recarsi nel circuito, dal momento che questo fine settimana il pilota di Barcellona spera di poter avere di nuovo la meglio su Rossi, come è successo all´ultima prova disputata, nella Repubblica Ceca.

Al momento è Rossi che detiene la leadership della serie, con un margine di 17 punti sullo spagnolo, quando in gioco ce ne sono ancora 150. entrambi i piloti sperano di poter far rendere al massimo le ultime migliorie apportate alle moto nei due giorni di test successivi alla gara di Brno la scorsa settimana.

La squadra Yamaha di Rossi ha lavorato senza sosta per migliorare il motore della sua M1, che per il test sfoggiava anche una nuova carenatura. Nel frattempo, Gibernau ha potuto verificare il rendimento del nuovo sistema di scarico portato a Brno dall´Honda, che però aveva deciso di non utilizzare in gara, dal momento che il maltempo non aveva permesso di provare a sufficienza la moto sull´asciutto.

Tutte le modifiche alla moto verranno provate al limite all´Estoril, un circuito dove motore e telaio rivestono un´importanza fondamentale e dove è necessario trovare il giusto compromesso per poter affrontare alcune delle curve più veloci del calendario, ma anche alcune delle più lente.

La Yamaha e l´Honda sono stati gli unici costruttori a fare progressi grazie al test di Brno. Anche Ducati, Suzuki, Kawasaki, Proton, WCM e Moriwaki erano presenti per provare sul tracciato ceco, nel tentativo di ridurre il distacco dalle marche più forti, che di gara in gara diventa più evidente.

Gibernau, Rossi e Max Biaggi, nella Repubblica Ceca insieme sul podio per la settima volta da quando sono state introdotte le quattro tempi, all´inizio del 2002, sono saldi nelle prime tre posizioni della generale. Inoltre, questo terzetto di piloti può vantare nel complesso un totale di 37 vittorie, e almeno un integrante era presente sul podio in ognuna delle 42 gare disputate da allora.

Tra i piloti che cercheranno di vincere per la prima volta un Gran Premio nella stagione 2004 probabilmente non ci sarà Nicky Hayden, che dovrà sottoporsi a un esame medico prima di poter essere dichiarato idoneo a disputare la gara, dal momento che sabato scorso, mentre provava in Italia, è caduto fratturandosi la clavicola. Shane Byrne invece non potrà disputare la gara perché si è slogato un polso, ma spera di poter rientrare in azione nella prova successiva, a Motegi.

Tags:
MotoGP, 2004, GRANDE PREMIO MARLBORO DE PORTUGAL

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›