Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il rientro di Kurtis viene posposto per un´operazione

Il rientro di Kurtis viene posposto per un´operazione

Il rientro di Kurtis viene posposto per un´operazione

Kurtis Roberts questo fine settimana si perderà il Gran Premio Camel del Giappone e, dopo essersi sottoposto in ritardo a un intervento chirurgico a un polso, che si era fratturano, potrebbe dover rimanere fermo anche per la gara successiva, il Gran Premio Marlboro del Qatar. Questo militante del Proton Team KR, da quando si è procurato una lesione cadendo durante le prove di Brno di quasi un mese fa, si sta recuperando a casa sua, in California e si è già perso delle sessioni di test importantissime con il team, oltre a tre gare.

`Kurtis si sta recuperando bene a casa´, ha dichiarato il direttore del team Chuck Aksland. `Non siamo sicuri che sia perfettamente guarito per viaggiare nel Qatar, ma dovrebbe poter disputare la gara dopo, in Malesia´.

Nonostante le notizie che riguardano il minore dei Roberts, Aksland ha confermato che il team è entusiasta dei produttivi test con il nuovo motore KTM per la MotoGP, effettuati nei giorni successivi al Gran Premio Marlboro del Portogallo a Estoril

`Il primo giorno a Estoril, Nobu (Aoki) ha completato più di 20 giri con il motore KTM e il secondo giorno più di 50. Non ci sono stati problemi e con pneumatici da gara ha fatto registrare tempi più veloci di quelli che aveva fatto nella gara della domenica. Invece erano più lenti rispetto ai tempi delle prove ufficiali, fatti segnare montando pneumatici da qualifica´.

`Siamo tutti rimasti impressionati dal potenziale del motore e sono nate nuove idee, su quello che si deve migliorare. Il problema con i Gran Premi transoceanici è che non c´è tempo per provare queste idee. Faremo il lavoro e poi proveremo di nuovo dopo l´ultima gara´.

`Allora prenderemo una decisione su come si deve continuare il programma, se si continua´, ha poi aggiunto Aksland, che si è anche mostrato soddisfatto dell´ultima fornitura di pneumatici Dunlop utilizzati nei test in Portogallo.

` Nobu ha fatto solo 20 giri il primo giorno perché il lunedì dovevamo fare un test con pneumatici´, continua il direttore del team. `Sono andati bene. Sembra che abbiamo trovato una buona strada da seguire. In ogni test che facciamo con loro ci sono dei miglioramenti e questo ci dovrebbe aiutare a Motegi´.

Questo fine settimana Aoki guiderà la stessa versione della moto V5 che gli ha permesso di concludere le ultime due gare in zona punti. Un risultato simile domenica prossima sarebbe di molto valore per l´esperto pilota giapponese nella gara `di casa´.

`Questa gara è molto importante per me e cercherò di dare il massimo per far divertire il pubblico giapponese´, è stato il commento di Aoki. `C´è più pressione quando si corre in casa, ma è anche piacevole. Dopo aver raccolto punti nelle ultime due gare, spero di fare una prestazione addirittura migliore a Motegi. I test dei pneumatici hanno dato risultati così incoraggianti che mi fanno credere che potrebbe essere possibile ´.

Tags:
MotoGP, 2004, CAMEL GRAND PRIX OF JAPAN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›