Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

L´anno scorso a Motegi

L´anno scorso a Motegi

L´anno scorso a Motegi

Toni Elías fu il pilota che dominò la prova sul tracciato giapponese di Motegi, coronando il fine settimana con una vittoria schiacciante, conquistata dopo aver corso in solitario fin dalle prime fasi della gara. Il pilota spagnolo, che prendeva il via dalla pole position, riuscì a interporre qualche metro tra la sua moto e quelle dei suoi avversari e lo mantenne fino al traguardo, che tagliò da solo per aggiudicarsi la quarta vittoria della stagione.

In quell´occasione i piloti wild card giapponesi, che di norma sono i protagonisti delle gare disputate nel loro paese, non riuscirono ad entrare a far parte della battaglia per la prima posizione, che rimase appannaggio unico degli aspiranti al titolo della categoria. Roberto Rolfo e il leader del Campionato, il sammarinese Manuel Poggiali accompagnarono, nell´ordine, il pilota spagnolo del Repsol Telefónica Movistar sul podio di Motegi.

Rolfo, Poggiali e l´argentino Sebastián Porto avevano mantenuto un´intensa lotta a metà gara, ma Porto uscì di scena a cinque giri dal traguardo per una spettacolare caduta. Il duello tra Poggiali e Rolfo si fece più energico negli ultimi giri, ma quando il pilota di Torino superò Poggiali all´ultimo giro, quest´ultimo preferì accontentarsi della terza posizione, che gli permetteva di conservare la leadership della generale della 250cc.

Alle loro spalle tagliarono il traguardo i wild card giapponesi Takahashi e Aoyama, che a metà gara avevano superato l´Aprilia di De Puniet, ancora dolorante per una caduta nella sessione di qualifica del sabato. Il francese arrivò sesto, davanti a Matsudo (7º), Nieto (8º), Debón (9º) e il wild card Kameya, che completò la classifica dei primi dieci.

Poggiali conservava la prima posizione della generale, con 206 punti, 18 in più di Robby Rolfo, secondo e 30 in più di Elías, terzo. De Puniet conservava la quarta posizione e Nieto la quinta, anche se il risultato di Motegi lo escluse definitivamente dalla lotta per il titolo.

Tags:
250cc, 2004, CAMEL GRAND PRIX OF JAPAN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›