Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tamada in pole per la gara di casa a Motegi

Tamada in pole per la gara di casa a Motegi

Tamada in pole per la gara di casa a Motegi

Nella seconda sessione di prove ufficiali a Motegi Makoto Tamada ha guadagnato la pole position per il Gran Premio di casa con un velocissimo ultimo giro. La temperatura dell´asfalto era più alta rispetto a ieri e questo ha ridotto l´aderenza della superficie della pista, mandando in fumo i tentativi da parte di molti piloti di migliorare i tempi messi a segno venerdì nella prima sessione di qualificazione per il Gran Premio Camel del Giappone. Sembrava proprio che John Hopkins, che ieri aveva conquistato la prima posizione, sarebbe partito dalla pole della MotoGP per la prima volta nella sua carriera.

Invece, Tamada si è lanciato alla ricerca di un giro record proprio mentre veniva sventolata la bandiera a scacchi e ha spodestato lo statunitense. Il pilota giapponese quindi prenderà il via dalla pole per la seconda volta consecutiva.

Anche se non è stato in grado di ribassare il tempo provvisorio di ieri, Hopkins partirà dalla prima fila della griglia per la prima volta da quando disputa la MotoGP. Anche Valentino Rossi non è riuscito a girare più veloce rispetto a ieri e chiude la prima fila dello schieramento grazie alla terza posizione, che ha difeso dall´attacco aggressivo di Max Biaggi, che ha fatto fermare il cronometro a 126 millesimi di secondo dall´avversario di sempre.

Biaggi ha conquistato la quarta posizione e apre una seconda fila che vede accanto a lui Colin Edwards e Marco Melandri, capace di migliorare il tempo di ieri nonostante le condizioni avverse. Il pilota statunitense ha preso il posto del connazionale Kenny Roberts, che è scivolato in settima posizione, mentre Melandri ha rimpiazzato Loris Capirossi, che è indietreggiato nella terza fila e prenderà il via dall´ottava posizione.

Nicky Hayden è stato il nono pilota più veloce della sessione e chiude la terza fila, nonostante sia ancora convalescente per la recente frattura di una clavicola e per una lesione dei legamenti del ginocchio.

Quella di oggi è stata decisamente una giornata negativa per Sete Gibernau, che dovrà prendere il via dalla quinta fila perché è riuscito a far registrare solamente il tredicesimo miglior tempo. Un vero contrattempo per lo spagnolo, che nelle ultime gare deve cercare di ridurre il distacco da Rossi, che domina la generale con 29 punti in più, se vuole contendere il titolo al vigente Campione del Mondo.

Tags:
MotoGP, 2004, CAMEL GRAND PRIX OF JAPAN, QP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›