Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Corsi la prossima stagione correrà nel Seedorf Racing

Corsi la prossima stagione correrà nel Seedorf Racing

Corsi la prossima stagione correrà nel Seedorf Racing

Pochi giorni dopo aver conquistato il primo podio nel Campionato del Mondo della 125cc, domenica scorsa a Motegi, il giovane pilota romano Simone Corsi ha ha confermato che l´anno prossimo lascerà l´Honda per salire in sella a un´Aprilia del team diretto dall´olandese del Milan Clarence Seedorf.

Questo diciassettenne pilota romano lo scorso weekend a Motegi ha tagliato il traguardo nella terza posizione, al termine di una lunga battaglia con il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso, Fabrizio Lai e Roberto Locatelli. La caduta di quest´ultimo, mentre cercava di superare il leader del Campionato ha permesso a Corsi di raggiungere il podio.

`Era una cosa che desideravo da molto tempo... però non credevo di riuscirci in Giappone. Non me l´aspettavo. È una sensazione meravigliosa stare lassù e spero di poterla provare presto di nuovo´, ha detto entusiasta il pilota. `Quando? Nella prossima gara!. Non, non so, spero di continuare così, su questa linea. È importante poter crescere come pilota´.

Simone ha spiegato che ha avuto a disposizione un nuovo telaio per la sua Honda dopo la gara di Donington Park, nella quale era arrivato quinto, il miglior risultato messo a segno da questo grintoso adolescente prima di arrivare in Giappone. Con il nuovo telaio la moto è molto migliorata e il romano si dichiara ottimista per il prossimo appuntamento del calendario. `Quella del Qatar è una pista nuova per tutti e quindi partiamo tutti dallo stesso livello. Questo la renderà una gara molto interessante´.

Riguardo al cambio di team per la prossima stagione, Corsi ha dichiarato: `Sì, guiderò un´Aprilia ufficiale con il team Seedorf. Non sono mai salito in sella a un´Aprilia, so solamente che è un po´ più grande rispetto alla moto che uso attualmente. Vedremo´.

Tags:
125cc, 2004, Simone Corsi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›