Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La solita sfida in uno scenario sconosciuto

La solita sfida in uno scenario sconosciuto

La solita sfida in uno scenario sconosciuto

Il Campionato del Mondo della 250cc questo fine settimana arriva in Qatar per la prima prova sul Circuito Internazionale Losail, dove si preannuncia la solita battaglia per frenare Daniel Pedrosa nella sua corsa al titolo. Si tratta di uno scenario sconosciuto per tutti i piloti del Motomondiale, anche per il leader del campionato Pedrosa.

Il pilota spagnolo si è saputo adattare rapidamente ai dodici circuiti che il Campionato del Mondo ha visitato questa stagione con la 250cc ed è riuscito ad imporsi in quasi tutte le occasioni, salendo dieci volte sul podio, cinque sul gradino più alto. Adesso il suo vantaggio nella generale su Randy de Puniet è di 47 punti. Se dovesse aggiudicarsi anche la vittoria delle prossime due gare, si metterebbe in tasca il titolo al Gran Premio in Malesia, dove si proclamò campione della 125cc l´anno scorso.

Oltre che impedire a Pedrosa di conquistare il titolo, De Puniet dovrà anche difendere la seconda posizione da Sebastián Porto. A Motegi il francese è caduto, ma è riuscito a riprendere la gara e ad arrivare undicesimo e questo risultato, assieme al quarto posto di Porto, hanno ridotto le distanze tra i due, che adesso sono separati solamente da un punto, mentre Toni Elías è quarto, distaccato di 44 punti.

Elías, che sembra aver trovato finalmente un armonia con la sua Honda, dovrà cercare disperatamente di insidiare le prime tre posizioni della classifica del campionato. Lo spagnolo ha una guerra aperta con il connazionale Pedrosa, che lo ha sconfitto a Motegi. Elías sostiene che Pedrosa è avvantaggiato dal suo peso leggero e dovrà dimostrare la sua abilità in un tracciato che presenta solamente un lungo rettilineo.

Tra gli altri militanti della categoria c´è Alex de Angelis, che dovrà difendere la quinta posizione dall´assalto di Hiroshi Aoyama, che a Motegi ha conquistato il primo podio della stagione, mentre l´australiano Anthony West dovrà recuperare la caduta in Giappone per essere eletto `miglior pilota privato´, un titolo che l´anno scorso gli venne sottratto da Franco Battaini.

Tags:
250cc, 2004, MARLBORO GRAND PRIX OF QATAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›