Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Guerra alle alte temperature con un nuovo sistema di raffreddamento

Guerra alle alte temperature con un nuovo sistema di raffreddamento

Guerra alle alte temperature con un nuovo sistema di raffreddamento

La Spidi, che produce tute in pelle questo weekend ha presentato un nuovo metodo per combattere il caldo torrido durante il Gran Premio Marlboro del Qatar e ha fornito a Sete Gibernau un nuovo sistema di raffreddamento anatomico.

L´AIS (Anatomic Intercooler System) è stato ideato per mantenere il pilota fresco all´interno della tuta e mantenere bassa la temperatura del corpo anche in un ambiente estremamente caldo. Prodotto dal Laboratorio per la Sicurezza della Spidi, questa tuta rivoluzionaria si basa su una tecnologia creata in origine dall´ESA (Agenzia Spaziale Europea) e dal centro di ricerca Grado Zero Espace.

´Di gran lunga, la cosa più difficile è stata l´integrazione dei componenti principali dell´AIS nell´anatomia della tuta, perché non potevamo compromettere la sicurezza e la misura originali della tuta di Sete´, ha spiegato Lorenzo Faggionato, il responsabile per le competizioni della Spidi. ´È stata dura, ma alla fine posso dire che siamo soddisfatti del risultato´.

´Il sistema di raffreddamento utilizza un liquido ghiacciato che scorre in un circuito applicato al torace e alla schiena mediante una maglietta anatomica fatta su misura che deve essere indossata sotto la tuta. Nella protezione dorsale si trovano una batteria ultra-leggera e una micro-pompa.

´Tutti questi elementi sono stati integrati perfettamente nella struttura originaria della tuta di Sete, che potrà bere durante la gara grazie a una borsa speciale piena di bevanda reidratante che anch´essa si trova nella protezione dorsale e che è collegata al casco. L´anno scorso Sete aveva già utilizzato con successo questo sistema a Sepang´.

Tags:
MotoGP, 2004, MARLBORO GRAND PRIX OF QATAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›