Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Edwards è il primo a infrangere la barriera dei 2 minuti

Edwards è il primo a infrangere la barriera dei 2 minuti

Edwards è il primo a infrangere la barriera dei 2 minuti

Nella seconda sessione di prove libere per il Gran Premio Marlboro del Qatar, svoltasi questa mattina al Circuito Internazionale Losail, Colin Edwards è stato il primo a completare un giro di pista in meno di due minuti, anche grazie al fatto che le condizioni della pista continuano a migliorare. Edwards per gran parte della sessione ha girato più veloce del resto del gruppo di più di un secondo e ha concluso la sessione occupando la prima posizione del foglio dei tempi, con un margine di 0,771 secondi sull´inseguitore più vicino, lo spagnolo Carlos Checa.

Il tempo dello statunitense, 1´59.527, messo a segno con gomme da gara, è più basso di quasi due secondi rispetto al tempo che ieri aveva garantito la pole provvisoria a Rubén Xaus e rende le prove di qualificazione di oggi pomeriggio ancora più interessanti. Valentino Rossi invece ha vissuto un´altra mattinata problematica: è uscito di pista in tre o quattro occasioni prima di far segnare il settimo miglior tempo, a 1,472 secondi dal tempo di Edwards.

Ad ogni modo, la buona notizia per Rossi è stato vedere che anche il suo principale avversario per il titolo, Sete Gibernau, era alle prese con dei problemi. Il pilota spagnolo ha girato più lento di 79 millesimi rispetto alla Yamaha di Valentino e anche la sua Honda è uscita di pista. Ma Rossi e Gibernau non sono stati gli unici a fare escursioni sulla ghiaia: anche Yuki Kagayama, Marco Melandri e Loris Capirossi hanno avuto dei problemi nell´incontrare i punti di frenata, ma tutti sono riusciti ad evitare di cadere.

Nella 250cc è stato di nuovo Sebastián Porto ha marcare il ritmo della sessione, anche se non è riuscito a dominare le prove con la superiorità sfoderata ieri. Dani Pedrosa è stato il pilota che gli si è avvicinato di più e ha fatto fermare il cronometro a soli 15 millesimi dal giro più veloce dell´argentino, 2´04.421. Alex de Angelis è stato il terzo più veloce della sessione, con più di mezzo secondo di ritardo rispetto allo spagnolo.

Jorge Lorenzo ha dominato le libere della 125cc con un tempo di 2´09.973, che ha lasciato ad Andrea Dovizioso la seconda posizione, che corrisponde invece a 2´11.111. Gli altri aspiranti al titolo della categoria, Roberto Locatelli e Héctor Barberá, hanno avuto di nuovo problemi e rispettivamente occupano l´11ª e la 19ª posizione del foglio dei tempi della sessione della mattina.

Tags:
MotoGP, 2004, MARLBORO GRAND PRIX OF QATAR, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›