Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I piloti Ducati avanzano sulla griglia

I piloti Ducati avanzano sulla griglia

I piloti Ducati avanzano sulla griglia

Le condizioni della pista, visibilmente migliorate di sessione in sessione, hanno permesso di abbassare i tempi di ieri e Loris Capirossi e Troy Bayliss hanno lottato per le prime posizioni durante tutta la sessione cronometrata del venerdì pomeriggio. Loris, che era secondo a tre minuti dal termine delle qualifiche, è stato scavalcato da alcuni piloti lanciati nell´ultimo tentativo di garantirsi una partenza da una posizione privilegiata per un Gran Premio Marlboro del Qatar che non offrirà grandi possibilità di sorpasso durante la gara, dal momento che all´esterno della traiettoria la pista è leggermente sabbiosa e il grip dei pneumatici diminuisce drasticamente. Il romagnolo ha concluso la sessione nella sesta posizione del foglio dei tempi, aggiudicandosi così la seconda fila, mentre dopo le prime qualifiche di ieri era dodicesimo: `Tutto sommato sono soddisfatto, abbiamo fatto una buona qualifica´ ha detto Loris. `La pista è nettamente migliorata rispetto a ieri e potrebbe migliorare ancora domani. Stamattina avevamo trovato un assetto non male, ma oggi pomeriggio abbiamo effettuato alcune modifiche interessanti e sono fiducioso per la gara. Il piede purtroppo mi fa molto male: stamattina andava meglio, ma durante la sessione cronometrata una sbandata mi ha fatto vedere le stelle! Spero di non aver peggiorato la situazione. Sono un po´ sfortunato perché con il sesto tempo parto sul lato sporco della pista e questo, su una pista del genere, è veramente un handicap´. L´australiano Troy Bayliss invece è passato dalla 15ª alla 9ª posizione, grazie al miglioramento della condizioni della pista e del lavoro effettuato dalla squadra sull´anteriore della Ducati Desmosedici GP4 dell´australiano. `Sono abbastanza soddisfatto di quello che abbiamo fatto oggi´ ha dichiarato Troy. `Con alcune modifiche all´avantreno la moto ha fatto un bel passo avanti: se tutto andrà bene, credo che potrò fare una bella gara. La pista migliora sessione dopo sessione, ma è ancora molto scivolosa. Si può frenare con decisione, ma con la moto inclinata occorre fare molta attenzione perché l´aderenza è davvero poca. E´ molto facile perdere l´anteriore e sicuramente capita più spesso qui in una sola sessione che non in un intero weekend di gara sulle altre piste! Il caldo non aiuta di certo: suppongo che avrò il palmo delle mani mal concio a fine gara perché si suda davvero moltissimo´. Anche il direttore del team Ducati Marlboro MotoGP Livio Suppo si è dichiarato soddisfatto dopo aver visto entrambi i suoi piloti avanzare sulla griglia: `E´ stata davvero una bella sessione, molto combattuta´ ha commentato. `Ed è stato bello vedere Loris andare così forte, ma anche un peccato vederlo arretrare di una fila negli ultimi istanti. Bisogna però considerare che il piede rotto a Motegi gli fa molto male, quindi si merita i nostri complimenti per l´ottima prestazione di oggi. Anche Troy non sta andando male: partirà dalla terza fila ma il suo passo con gomme da gara è molto vicino a quello dei primi. La pista è ancora scivolosa ma si sta `gommando´ ora dopo ora, il che migliora l´aderenza e conseguentemente la fiducia dei piloti. Ciononostante sarà una gara complicata: c´è solo una sottile striscia di asfalto con un buon grip, quindi i piloti non potranno commettere il più piccolo errore e sarà davvero difficile sorpassare´.

Tags:
MotoGP, 2004, MARLBORO GRAND PRIX OF QATAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›