Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I piloti Ducati sperano di avere più fortuna a Sepang

I piloti Ducati sperano di avere più fortuna a Sepang

I piloti Ducati sperano di avere più fortuna a Sepang

Il team Ducati Marlboro spera che questo fine settimana in Malesia le cose cambino e che i suoi piloti non vengano colpiti di nuovo dalla sfortuna, come è successo nelle ultime due gare, quando alcuni inconvenienti hanno impedito loro di conquistare punti. Loris Capirossi e Troy Bayliss si sono entrambi ritirati all´ultima prova in Qatar alle prese con problemi meccanici e vorrebbero riscattarsi e chiudere una stagione difficile con prestazioni importanti.

`Le ultime due gare non sono andate di certo alla grande per noi´, ha detto il direttore del Ducati Marlboro Team Livio Suppo. `Ma crediamo che il nostro momento stia arrivando. Lo spirito di tutti nel Team è sempre buono, la moto va bene e i piloti lottano sempre con grinta. Non vediamo l´ora di essere a Sepang: abbiamo davvero bisogno di un bel weekend positivo e rigenerante!´

Nel 2001 Capirossi salì sul podio malese al comando di un´Honda due tempi ed è ansioso di lasciarsi alle spalle il deludente Gran Premio mediorientale. Le sue condizioni fisiche dovrebbero essere migliorate rispetto allo scorso weekend, quando ha corso ancora dolorante per la frattura di due ossa del piede, una lesione che si era procurato il mese scorso a Motegi.

`Sepang è un circuito bellissimo, mi pace molto e spero che piaccia anche alla mia Desmosedici!´ ha detto sorridente Capirossi. ` Il clima tropicale è sempre una bella sfida per i piloti, per le moto e per le gomme´.

`Il caldo sarà simile a quello che c´era in Qatar, ma sarà più umido. Sepang mi piace perché è molto tecnica e presenta una bella varietà di curve: lente, veloci, in salita, in discesa. C´è davvero un po´ di tutto. Ci sono anche due lunghi rettilinei che per noi non dovrebbero essere male, visto che la nostra moto è sempre la più veloce´.

`Ultimo ma non meno importante, mi piace perché è larga e permette delle belle bagarre. Durante i test invernali tenuti su questa pista abbiamo avuto qualche problema, ma ora la moto è molto migliorata, quindi credo che potremo andare bene e, con un po´ di fortuna in più, toglierci qualche soddisfazione´.

Troy Bayliss ha girato per la prima volta sulla pista di Sepang lo scorso anno, riuscendo a classificarsi nei primi dieci. Questo fine settimana l´australiano spera di fare finalmente un buon risultato dopo le due difficili gare disputate da quando il Mondiale ha lasciato l´Europa per viaggiare verso est.

`Sepang sarà come il Qatar: caldo e difficile, un bel banco prova per la nostra resistenza´, ha detto da parte sua Bayliss. `Mi aspetto più umidità, ma credo di essere abbastanza preparato per la temperatura della Malesia dopo l´esperienza nel deserto, anche se là non sai mai cosa aspettarti dal meteo´.

`Il tracciato è veloce e scorrevole, molto bello per la gara perché è spazioso e permette anche di affrontare le curve fianco a fianco con altri piloti. Non vedo l´ora di essere là perché è tempo che la fortuna giri dalla nostra parte!´

Tags:
MotoGP, 2004, MARLBORO MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›