Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi è determinato a rifarsi

Rossi è determinato a rifarsi

Rossi è determinato a rifarsi

Valentino Rossi questo fine settimana ritorna nello scenario che lo ha visto debuttare ai comandi della sua Yamaha con l´intenzione di dimenticare la delusione rimediata sabato scorso in Qatar, dove una caduta, la seconda dell´anno per lui, ha messo fine prematuramente alla sua gara. Lo scorso gennaio, proprio a Sepang, Rossi era salito per la prima volta in sella all´M1. Inoltre può richiamare alla memoria belle prestazioni effettuate sul circuito malese nelle ultime stagioni, per sfoderare la grinta e rifarsi dell´NC al Circuito Internazionale Losail.

`Ovviamente il risultato del Qatar ha rappresentato una grande delusione, ma fortunatamente non mi sono fatto male e quindi me lo devo lasciare alle spalle per concentrarmi sulla sfida qui in Malesia´, ha detto Rossi.

`Siamo avvantaggiati qui a Sepang, con rispetto a tutti gli altri circuiti del calendario, perché via abbiamo fatto dei test per due volte all´inizio dell´anno. Ciò significa che abbiamo già qualche dato per la M1 su questa pista´.

`Anche se la moto è cambiata molto dall´inizio della stagione, spero che il fatto di aver già girato nel circuito ci permetta di trovare un buon set-up e di guadagnare una buona posizione nelle qualifiche´.

`Sarà una gara dura. È una pista ad alta velocità con due lunghi rettilinei e di nuovo correremo con temperature molto elevate, ma sono ottimista. Sicuramente sarà più facile che nel Qatar!´

`Ho dei bei ricordi di questo circuito: due vittorie e inoltre sono salito sul podio negli ultimi tre anni. L'anno scorso la gara è stata perfetta per me: ho fatto la pole e poi ho vinto la gara, coronandomi campione. Questa volta non è possibile vincere il campionato, ma spero di disputare un buon weekend di gara e di far crescere di nuovo il mio vantaggio al comando della generale´.

Tags:
MotoGP, 2004, MARLBORO MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›