Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Confusione con i pannelli di segnalazione per James Haydon

Confusione con i pannelli di segnalazione per James Haydon

Confusione con i pannelli di segnalazione per James Haydon

James Haydon ha vissuto una seconda avventura molto intensa al Gran Premio Marlboro di Motociclismo della Malesia della MotoGP, disputato domenica a Sepang. Il pilota del Proton Team KR, infatti, prima ha perso tempo prezioso per dover effettuare un passaggio attraverso la corsia box, per aver anticipato la partenza, poi è rientrato ai box a causa di un´incomprensione con il suo team. Haydon ha spiegato che a quel punto aveva perso tanti secondi che non aveva senso riprendere la gara.

il pilota, che quest´anno ha disputato il campionato britannico della Superbike, il prossimo fine settimana avrà un´altra occasione di correre un Gran Premio, visto che sostituirà per la terza volta Kurtis Roberts, fermo per lesione. Il responsabile del team, Kenny Roberts oggi ha confermato che Haydon correrà di nuovo con una delle sue moto per la gara della prossima domenica a Phillip Island, una pista che il britannico già conosce. Inoltre, Haydon avrà familiarizzato già con il prototipo della Proton KR V5 MotoGP.

`Negli ultimi due weekend ho visto il lato positivo e quello negativo di un Gran Premio´, è stato il commento di Haydon, che aveva concluso la prima gara nel Qatar in zona punti. `Sono veramente deluso. Come si poteva immaginare, non saremmo riusciti comunque a portare a casa dei punti, ma tutti hanno lavorato molto duro e non sono stati ripagati del loro impegno´.

`Sulla linea di partenza stavo cercando il feeling con la frizione e la moto ha avanzato. Non ho attraversato la linea, ma nella MotoGP, a differenza che nella Superbike britannica, il solo fatto di muoversi rappresenta una partenza anticipata. Sono riuscito a superare bene qualche curva e ho sorpassato Melandri, Nobu e McCoy, poi ci siamo tutti avviati verso l'ultima curva, cercando di aumentare il ritmo´.

`Molti sono arrivati lunghi e io sono uscito di pista. Quando sono rientrato potevo vedere gli altri davanti a me e ho iniziato a spingere. Poi sono dovuto passare attraverso la corsia box per osservare la penalità inflittami. Ero molto indietro quando sono tornato in pista e due giri dopo non ho visto nessun pannello riferito a me´.

`Ho creduto che significava che il team voleva che rientrassi e l'ho fatto, ma invece ho saputo che il pannello non era pronto! Tutto sommato, questo inconveniente non ha cambiato l'esito del fine settimana… adesso però aspetto con impazienza il prossimo weekend in Australia´.

il responsabile del team Kenny Roberts si è mostrato come sempre filosofico in merito a quanto accaduto a Sepang e ha voluto trovare il lato positivo. `Una giornata poco movimentata. Non abbiamo ancora trovato la soluzione per andare meglio. Dobbiamo trovare una mescola giusta per affrontare le curve´.

`Non capisco perché James è stato penalizzato, solo per essersi mosso sulla griglia, ma immagino che debba essere così. Poi non ha visto il suo cartello e pensava che volessimo che rientrasse di nuovo. Almeno abbiamo risparmiato sul carburante!´

Tags:
MotoGP, 2004, MARLBORO MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›