Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa aspira a un titolo da record

Pedrosa aspira a un titolo da record

Pedrosa aspira a un titolo da record

Questo fine settimana Dani Pedrosa arriva in Australia questo fine settimana e la seconda occasione di diventare il Campione del Mondo della 250cc più giovane della storia e con l´opportunità di dimenticare l´incubo dell´anno scorso. Dodici mesi fa Pedrosa si presentò a Phillip Island subito dopo aver conquistato il titolo di Campione del Mondo della 125cc, ma dovette assaporare l´aspetto amaro della competizione, dal momento che cadde e si fratturò le caviglie nella prima sessione di prove libere di Phillip Island.

Anche se vittoria dell´ultima gara in Malesia non è stata sufficiente per permettergli di aggiudicarsi il titolo, visto che Sebastián Porto è arrivato secondo, adesso a Pedrosa bastano solo due punti per aggiudicarsi il Campionato in Australia e per battere diversi record.

Oltre che prendere il posto di Marco Melandri come Campione del Mondo della quarto di litro più giovane della storia, con 19 anni e 18 giorni, Pedrosa potrebbe anche diventare il pilota più giovane a vincere un titolo mondiale in due categorie diverse e il primo pilota a vincere il titolo della 125cc e in seguito quello della 250cc in due anni consecutivi da quando lo fece Carlo Ubbiali nel 1960.

Pedrosa, che potrebbe anche veder crescere il suo record personale che ammonta a dodici podi, sei vittorie, tre pole position e sette giri veloci nelle ultime quattordici gare, ha la possibilità di battere un nuovo record in merito al totale di punti conquistati nella categoria, che attualmente è di Daijiro Kato, che fece segnare 322 punti nella stessa stagione.

Il giovane pilota spagnolo, che attualmente ha in tasca 279 punti, è già quinto nella classifica che prende in considerazione i punti conquistati in un campionato, dopo Kato, Valentino Rossi, Marco Melandri e Max Biaggi, ma se vincesse le ultime due gare potrebbe superare il totale di Kato.

Porto sarà di nuovo al comando dell´offensiva dei piloti intenzionati a frenare Pedrosa, ma nella corsa al titolo della seconda metà della stagione l´argentino ha avuto un basso rendimento nelle prime gare e adesso può solo sperare che lo spagnolo si trovi alle prese con degli inconvenienti nelle ultime due prove, una cosa che sembra alquanto improbabile.

Tags:
250cc, 2004, CINZANO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›