Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Diversa sorte per i piloti del team d´Antin

Diversa sorte per i piloti del team d´Antin

Diversa sorte per i piloti del team d´Antin

Il primo giorno di prove per il Gran Premio Cinzano di Australia ha avuto un andamento ben diverso per i due militanti del team d´Antin MotoGP. Rubén Xaus si è qualificato in una splendida quinta posizione della griglia provvisoria, mentre Neil Hodgson ha fatto segnare solamente il ventesimo miglior tempo. Ovviamente i due piloti hanno manifestato sensazioni ben diverse in merito alle prime azioni in pista a Phillip Island.

`Oggi era solamente il primo giorno di manovre, ma abbiamo provato molte cose che si sono rivelate corrette e che mi hanno permesso di fare un buon tempo´, ha detto Xaus, che la scorsa stagione arrivò secondo nelle due gare del Campionato del Mondo della superbike disputate sul tracciato australiano.

`Dal momento che questa è una pista che conosco e che vi abbiamo fatto dei test lo scorso febbraio, ero impaziente di correre qui. Dobbiamo rimanere calmo, continuare a lavorare e cercare di migliorare ancora, perché domani è un altro giorno e dobbiamo confermare il buon risultato di oggi´.

`Questa è una pista dove è indispensabile sentirsi comodo ai comandi della moto e la Ducati è una moto abbastanza inquieta. Senza dubbio ci sono settori nei quali mi trovo meglio perché ho già girato in questo circuito, ma ce ne sono altri dove è ancora difficile governare la moto ed è proprio questo problema che dobbiamo risolvere per domani´.

`Credo che oggi avrei potuto anche fare un miglior risultato, ma alla fine mi sono qualificato quinto. Non male per il primo giorno´.

Hodgson, che aveva vinto entrambe le gare della Superbike a Phillip Island nel 2003, precedendo sempre Xaus, ha ammesso che la sua prestazione di oggi non è stata all´altezza delle aspettative. `Non sono affatto contento della mia posizione. È normale. Questa è una delle pista che preferisco, ma non mi sento comodo sulla moto´, ha dichiarato il pilota britannico.

`So che si tratta solo del primo giorno di prove, ma in realtà dobbiamo ancora lavorare molto sul set-up, perché non riesco a trovare il giusto feeling. Spero che domani le cose cambino in modo radicale e che possa divertirmi di nuovo su questa pista´.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO AUSTRALIAN GRAND PRIX, QP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›