Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi è soddisfatto della prima sessione di prove

Rossi è soddisfatto della prima sessione di prove

Rossi è soddisfatto della prima sessione di prove

Oggi a Phillip Island Valentino Rossi si è avvicinato ancora di più al titolo del Campionato del Mondo della MotoGP, che spera di conquistare questo fine settimana, al termine del Gran Premio Cinzano di Australia. Rossi ha guadagnato la pole provvisoria nella prima sessione di prove di qualificazione per la gara di domenica e si è dichiarato soddisfatto dei progressi fatti, sottolineando una volta in più l´importanza di non perdere la concentrazione.

`Oggi ho fatto un ottimo giro, sotto l´1´31, quindi sono soddisfatto di aver già ottenuto questo risultato´, ha detto Rossi. `Anche la sessione di stamattina è stata importante perché siamo stati veloci anche sul bagnato. Sull´asciutto la moto va benissimo´.

`Oggi pomeriggio siamo andati bene con le gomme da qualifica, ma dobbiamo migliorare la messa a punto con le gomme da gara, in particolare sulle curve lunghe. Questo fine settimana la pressione è fortissima e io devo riuscire a trasformarla in energia positiva´.

`Molti dei membri della mia squadra sono australiani, quindi questa gara per loro è importantissima. Abbiamo tutti bisogno di trovare la massima concentrazione´.

Il compagno di squadra di Rossi, lo spagnolo Carlos Checa, oggi compie 32 anni, ma non ha potuto festeggiare nel migliore dei modi, dal momento che ha trovato del traffico in pista mentre era lanciato per fare un giro veloce e non è riuscito a superare l´undicesima posizione della classifica della sessione. `Avevamo un buon ritmo con le gomme da gara, ma alla fine della sessione ho trovato un sacco di piloti in pista nella prima sezione che mi hanno fatto perdere tempo´, è stato il commento di Checa.

`Per questo non sono riuscito a fare un buon tempo e quando ci ho riprovato al giro successivo, la gomma non era più al suo massimo ed ho nuovamente perso tempo, in particolare sull´ultima curva. E´ stato difficile con le gomme da tempo anche perché la posteriore spinge l´anteriore molto di più´.

`Ma so che domani saremo in grado di migliorare sia il tempo sul giro che la posizione di partenza´.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO AUSTRALIAN GRAND PRIX, QP1, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›