Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Anthony West ricorda la tremenda caduta a Phillip Island

Anthony West ricorda la tremenda caduta a Phillip Island

Anthony West ricorda la tremenda caduta a Phillip Island

Anthony West ha ammesso che non ricorda molto dello spaventoso incidente che lo scorso venerdì ha messo prematuramente fine al suo sogno di disputare il Gran Premio di casa, a Phillip Island. Tuttavia questo pilota australiano ha aggiunto che senza dubbio questa lesione gli farà ricordare l´incidente per tutto l´inverno prossimo. West non potrà prendere parte all´ultima prova dell´anno, in programma a Valenzia il 31 di ottobre e dovrà lottare contro il tempo per essere idoneo per il precampionato 2005.

`Mi ricordo di essere entrati in curva. Poi il vento e con la mano dolorante per l´incidente della settimana prima non sono riuscito a tenere la moto. In seguito mi ricordo che stavo scivolando per terra´, ha raccontato West, che cinque giorni prima si era fratturato il polso in Malesia quando era caduto in seguito a un contatto con Roby Rolfo.

`Quando ho aperto gli occhi ero nel letto di ghiaia e c´erano circa dieci persone attorno a me che mi stavano mettendo sulla barella. A partire da quel momento mi ricordo il dolore. Stavo gridando e la prima mezz´ora è stata piuttosto difficile a causa del dolore´.

`Nel mio polso sinistro alcune ossa si sono rotte e hanno dovuto metterci delle viti e sistemarlo, dal momento che si era anche slogato. Dal momento che avevo perso parte della tuta, ho delle ferite in tutto il braccio destro, dappertutto. Sono distrutto e il resto del corpo è pieno di lividi. Il collo è rigido, al momento mi fa male tutto!´

Per ascoltare l´intera intervista a West e guardare il suo incidente a 260km/h alla fine del rettilineo di Phillip Island, clicca il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
250cc, 2004, CINZANO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Anthony West

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›