Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ultimo giro onboard dal punto di vista di Rossi

Ultimo giro onboard dal punto di vista di Rossi

Ultimo giro onboard dal punto di vista di Rossi

Valentino Rossi ha ammesso che l´ultimo giro del Gran Premio Cinzano di Australia di domenica scorsa è stato uno dei più belli mai visti. Il pilota di Tavullia ha sorpassato Sete Gibernau in due occasioni per poi aggiudicarsi il titolo del Campionato del Mondo nello spettacolare circuito di Phillip Island per la quarta stagione consecutiva.

È difficile dargli torto, soprattutto se si può osservare l´intero giro dal suo punto di vista, a bordo della sua Gauloises Fortuna Yamaha YZR-M1.

L´inizio del giro è interessante: Rossi passa all´esterno dell´Honda di Gibernau nella prima curva, la spaventosa e veloce curva Doohan. In due tornate Rossi si lascia Gibernau alle spalle, ma poi arriva lungo nel tornante Honda e lo spagnolo passa di nuovo al comando.

L´errore di Rossi gli rende più difficili le cose nella seconda metà del giro, quando deve sorpassare di nuovo Gibernau, mentre questi cerca di fare di tutto per impedirglielo in ogni curva.

Mentre i due si avvicinano alla famosa Lukey Heights, Rossi fa un tentativo, ma non riesce a superare l´avversario. Poi però lo coglie di sorpresa mentre i due si preparano ad affrontare alla cieca la curva a sinistra che porta nello stretto tornante a destra.

Questa volta Rossi non esce di traiettoria e Gibernau rimane una sola cosa da fare: cercare di battere il rivale nella lunga curva a sinistra, mettendosi nella sua scia e sorpassandolo prima di entrare nel rettilineo, proprio come aveva fatto Olivier Jacque nell´ultimo Gran Premio del 2000, quando sorpassò Shinya Nakano per aggiudicarsi la vittoria e il titolo della 250cc.

Ma Rossi non si è lasciato sorprendere ed è riuscito a distaccare Gibernau nell´ultima serie di curve a sinistra per assicurarsi un vantaggio che ha mantenuto fino al traguardo, che ha tagliato con un margine di 97 millesimi di secondo sullo spagnolo.

Il sogno di Rossi si è avverato. Il titolo della MotoGP è andato di nuovo a lui, al termine della sua prima stagione con la Yamaha e la sua reazione sulla moto era molto eloquente, mentre si dondolava in sella alla sua M1 per assaporare fino in fondo quel momento.

Rivivi l´ultimo giro del Gran Premio Cinzano di Australia e i festeggiamenti di Rossi da nuovo Campione del Mondo, in sella alla sua Yamaha del Campione del Mondo cliccando il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
MotoGP, 2004, CINZANO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›