Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Michael Jordan sulla Ducati Desmosedici

Michael Jordan sulla Ducati Desmosedici

Michael Jordan sulla Ducati Desmosedici

La leggenda del basket americano Michael Jordan oggi ha avuto il suo primo contatto con le MotoGP sulla pista di Valencia, dove ha fatto un giro con la Ducati Desmosedici biposto! Conosciuto come il giocatore di pallacanestro più grande di tutti i tempi, Jordan ha completato quattro giri del tracciato spagnolo assieme a piloti `assidui´ della MotoGP: Sete Gibernau, Colin Edwards, Kenny Roberts Junior e Kurtis Roberts.

Appassionato di moto da quando aveva cinque anni, Jordan è spesso in pista negli Stati Uniti, dal momento che è proprietario del team Jumpman23.com che cisputa con Montez Stewart la serie AMA della Supersport e della Superstock. Il sei volte campione della NBA, inoltre, assieme ad altre, possiede una Ducati 998 e una 999.

Jordan è arrivato in Spagna con il suo jet privato, con l´unica intenzione di assistere al Gran Premio Marlboro de la Comunitat Valenciana di questo weekend, l´ultima prova della stagione 2004. poi però ha deciso di fare un giro sulla V4 della Ducati con oltre 230 cavalli.

`È stato Sete a parlarmene!´, diceva scherzando questo gigante di quasi due metri, che indossava una tuta Alpinestars fatta su misura. `È stato divertente, ma ho solo ingranato fino alla quarta. Non riesco a immaginare come possano comportarsi queste moto in sesta e a gas aperto! Sui rettilinei non ci sono problemi, ma volevo trovare i riferimenti per le curve e poi c´erano gli altri piloti che mi davano dei colpetti sulle gambe!´.

`Queste cose hanno tanta potenza che ho cercato di fare un´impennata, ma alla fine mi sono un po´ spaventato e così ho iniziato a zigzagare! Credo di aver bisogno di un po´ di tempo in più per abituarmi a tanta potenza´.

Prima di scendere in pista Jordan ha conosciuto i piloti del Team Ducati Loris Capirossi e Troy Bayliss, mentre il pilota `fisso´ della biposto, Randy Mamola gli spiegava la Desmosedici. `È quasi tutta la vita che giro in moto. Ho iniziato con le moto da cross quando avevo cinque anni´, ha poi aggiunto l´ex giocatore dei Chicago Bulls.

`Mi piace proprio questa MotoGP. Mi piacerebbe avere un team, ma adesso sono qui per vedere questo spettacolo´.

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMIO MARLBORO DE LA COMUNITAT VALENCIANA, QP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›