Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La delusione di domenica non offusca l´ottimismo di Hopkins

La delusione di domenica non offusca l´ottimismo di Hopkins

La delusione di domenica non offusca l´ottimismo di Hopkins

Il weekend di John Hopkins a Valencia è stato caotico, pieno di nervosismo e si emozioni, anche prima che iniziassero le azioni in pista. Il suo Team Manager Garry Taylor si preparava per l´ultimo Gran Premio e il suo sostituto, Paul Denning, era presente per assistere alla firma di un nuovo contratto per il pilota statunitense, che per il 2005 lo lega alla struttura Suzuki, come compagno di squadra di Kenny Roberts.

È stato il giusto impulso per Hopkins, che nelle ultime gare della stagione ha fatto dei risultati notevoli, anche se poi nella gara di domenica, lo statunitense ha dovuto lottare per arrivare dodicesimo, dopo aver preso il via dalla settima posizione della griglia. Nonostante la delusione per il povero risultato, il pilota più giovane della categoria della MotoGP fa un bilancio positivo di un´altra stagione nella quale ha imparato molto. Inoltre, Hopkins si dichiara soddisfatto dell´andamento complessivo del suo campionato `04.

`Ovviamente non potevo essere contento del risultato´, ha detto. `Per tutta la gara ho lottato per trovare un po0 di grip. Credo di non aver sorpassato neanche un pilota. È stato uno di quei giorni nei quali guidi al meglio e ti accontenti di qualsiasi posizione. Non avrei potuto fare niente di più. Verso la fine il mio unico obiettivo era arrivare al traguardo´.

`Vorrei ringraziare in modo speciale Garry Taylor, che se ne va dopo tanti anni e tanti successi con la Suzuki. Anche se a volte questa stagione è stata dura, quello che voglio ricordare di quest´anno sono i progressi fatti su tutti i fronti con il team nella seconda parte dell´anno´.

`Sono molto contento di rimanere con la Suzuki l´anno prossimo. Abbiamo fatto importanti passi avanti e credo che continueremo a muoverci nella stessa direzione. Il team ha fatto progressi significativi con la moto e se possiamo continuare sulla stessa linea potremo essere un avversario da temere´.

`Paul (Denning) è molto motivato. È determinato a vedere il team mettercela tutta per trionfare. Sa molte cose ed è già pronto a partire. Il team quest´anno ha già preso slancio e credo che potremo disputare con lo stesso spirito anche la stagione 2005 per competere a un altro livello´.

Tags:
MotoGP, 2004, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›