Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

L´Angaia Racing conferma la Janakova e Kuzuhara

L´Angaia Racing conferma la Janakova e Kuzuhara

L´Angaia Racing conferma la Janakova e Kuzuhara

La scuderia italiana Angaia Racing ha reso noti i propri progetti per la stagione 2005, nella quale il pilota giapponese Toshihisa Kuzuhara si schiererà accanto a Marketa Janakova. La pilota ceca si è guadagnata il posto grazie alle interessanti prestazioni fatte nel 2004 a partire dal Gran Premio di Assen, da quando cioè ha sostituito Mattia Angeloni. Kuzuhara invece arriva nello scenario del Mondiale dopo aver conquistato punti come wild card nel 2004, sia a Motegi che a Sepang.

Questi due piloti guideranno delle Honda `kit´ e il presidente della scuderia, Paolo Taiana, si è dichiarato soddisfatto per l´accordo raggiunto. `Nella prima stagione disputata con la struttura rinnovata abbiamo concluso l´anno con lo stesso numero di punti che la Gilera nella classifica per le squadre e l´Honda `kit´ di Julián Simón è stata quasi sempre la meglio classificata della marca alata, dopo quella ufficiale di Dovizioso´, ha detto.

`Questi risultati mettono in evidenza il duro lavoro realizzato dal team e il suo valore e per questo l´HRC ha deciso di confermare la fiducia riposta in noi e di mettere a nostra disposizione due moto `kit´ per il 2005. Kuzuhara ha accumulato sette punti partecipando come wild card solamente a due gare del calendario, più di molti piloti che hanno gareggiato nelle sedici gare del Campionato´.

`è stato un anno molto difficile per Marketa´, ha poi aggiunto il responsabile del team, che ha ammesso che ci sono stati ostacoli da superare per l´iscrizione della pilota ceca. `Aveva iniziato il Campionato in condizioni fisiche che non erano quelle perfette, dal momento che era caduta a Vallelunga, durante una prova del Campionato Europeo. Inoltre, visto che non conosceva i circuiti e dato l´altissimo livello dei piloti presenti nella categoria, qualche volta ha spinto al di là dei suoi limiti, con le cadute conseguenti. Alcune con conseguenze gravi, come in Brasile e a Sepang. Ciò nonostante in più di un´occasione ha preceduto diversi avversari´.

`Per un team italiano, schierare un giapponese e una ceca ci dà un tono internazionale e speriamo di poter comunicare tra breve il nome del nostro sponsor principale per i prossimi due anni, che sarà una marca di sigarette´.

Tags:
125cc, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›