Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Fantic Motor entra nel Motomondiale con un progetto innovativo

La Fantic Motor entra nel Motomondiale con un progetto innovativo

La Fantic Motor entra nel Motomondiale con un progetto innovativo

Il Campionato del Mondo 2005 vedrà una nuova scuderia nello schieramento della 250cc: la Scuderia Fantic Motor GP. L'azienda Fantic Motor, che negli anni ´70 e ´80 si era fatta un nome nell'ambito delle competizioni di motocross, irrompe nel paddock della quarto di litro con un progetto innovativo sotto la direzione dell´esperto tecnico Franco Moro.

Il team ha presentato una domanda per partecipare al prossimo Campionato del Mondo con il sedicenne Gabriele Ferro, che debutterà nello scenario del Mondiale dopo un buon rodaggio nel Trofeo Honda d´Italia. Inoltre, il team si è mostrato interessato a ingaggiare l´ex Campione del Mondo della 125cc Arnaud Vincent e l´accordo potrebbe essere annunciato prossimamente.

Franco Moro, tecnico con dodici anni di esperienza nel paddock del Campionato del Mondo che frequenta dal 1992, quasi sempre con l´Aprilia, ha spiegato che la Fantic schiererà due 250cc dotate di un motore bicilindrico a V di 90º e costruite interamente dal dipartimento di ingegneria della CRP Technology.

"CRP è un´azienda radicata a Modena ed è specializzata nell'engineering oltre che nella fabbricazione di prototipi con la modernissima tecnologia denominata "Rapid Prototyping"", afferma Moro. "Si tratta di un sistema completamente innovativo, utilizzato con successo nella Formula 1 da scuderie come la Jaguar, la Bar, la Toyota ecc".

"Per l´evoluzione dei nostri prototipi, attualmente in fase di sviluppo, abbiamo impiegato la loro tecnologia. Dopo aver progettato e disegnato la moto, per la fabbricazione dei componenti viene utilizzato il sistema `Rapid Prototyping & Rapid Manufacturing´ creato dalla CRP e si utilizza un materiale composito denominato `Windform´ di loro concetto e brevetto, con caratteristiche simili a quelle dei materiali compositi".

`Ad esempio, se penso oggi ad una nuova configurazione di un carter motore e, appena disegnato, comunico alla CRP quello che desidero, loro immettono il file tridimensionale nelle macchine di prototipazione. Durante la notte la macchina esegue il carter motore mettendoci in condizione, la mattina seguente, di avere il carter prototipato. È una tecnica che velocizza in modo incredibile tutti i processi di fabbricazione´, `Di fatto - aggiunge Franco Moro - il progetto iniziale della Fantic avrebbe dovuto essere per la stagione 2006, ma siamo riusciti a realizzarlo, in pratica, con un anno d´anticipo grazie alla velocità nello sviluppo e nella costruzione della moto. `Anche molti altri componenti delle moto Fantic vengono fabbricati da aziende italiane: dagli ammortizzatori posteriori, alle forcelle anteriori, dal sistema frenante, ai radiatori e alla bulloneria ultraleggera o ai carburatori o catene. La stessa acquisizione e gestione elettronica è Italiana e completamente innovativa. Credo che solamente i pneumatici saranno non italiani´.

`Al momento stiamo attendendo solo il telaio´, dice il responsabile del progetto.` Abbiamo dato l'incarico della realizzazione del telaio compreso di forcellone ad una azienda specializzata e verso il 15/20 di gennaio speriamo di poter fare i primi test con il prototipo completo, già con il telaio definitivo. Per ora abbiamo a disposizione un primo prototipo ibrido, con il quale Gabriele (Ferro) ha effettuato le prove di motore´ conclude Moro che in passato ha lavorato con piloti del calibro di Biaggi, Harada, Capirossi e De Angelis.

Tags:
250cc, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›