Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa all´ultima prova della Coppa Movistar

Pedrosa all´ultima prova della Coppa Movistar

Pedrosa all´ultima prova della Coppa Movistar

Domenica scorsa a Jerez, Dani Pedrosa era tra gli spettatori dell´ultimo appuntamento della Coppa MoviStar Junior 2004, per assistere alle azioni in pista e ricordare i giorni passati nella serie riservata ai giovani telaenti spagnoli. Nel 1999 infatti Pedrosa era stato uno degli iscritti di questa Coppa e, dopo quattro stagioni nel Mondiale, nelle quali ha conquistato sia il titolo del Campionato del Mondo della 125cc che quello della categoria della 250cc ha potuto condividere la sua esperienza con la nuova generazione di centauri e dare loro il suo appoggio.

`Tornare di nuovo nel tendone della MoviStar mi fa ricordare tanti bei momenti, although anche se i tempi sono cambiati e con loro anche la competizione´, ha dichiarato questo spagnolo iridato.

`Quando ho preso parte a questa coppa ero entusiasta e determinato a sfruttare al massimo l´oppotunità che mi veniva data. È stato come un regalo venuto dal cielo e ho fatto il possibile per mettere a frutto l´occasione. Al tempo ovviamente non immaginavo neanche dove sarei arrivato. Il mio obiettivo era quello di dare il massimo nella Coppa e di continuare a migliorare.

`Avere l´opportunità di divertirsi e di avere un sogno è importante. Credo che sia normale che questi ragazzini vogliano emularmi, dal momento che io sono approdato al Mondiale da questa Coppa. Il miglior consiglio che posso dare loro è che cerchino di valorare quello che hanno e che tengano ben presente che se vogliono fare sul serio devono iniziare fin da subito a fare le cose nel modo giusto. Dare il massimo e cercare il risultato ´.

Ion Garrido, che ha guadagnato la pole nelle sei prove disputate e che ha conquistato la vittoria in cinque occasione, sembra aver già messo in pratica le raccomandazioni di Pedrosa, anche se non c´è da stupirsi, dal momento che i due si sono confrontati più volte nelle serie nazionali spagnole di minibike.

`Dani per me è un mago´, ha dichiarato Garrido, che domenica sera ha ricevuto il trofeo dalle mani del Campione del Mondo della 250cc. `è sempre stato bravo, fin da quando correvamo assieme nelle minibike. Lui era già un fuoriclasse e abbiamo visto tutti quello che è riuscito a fare. Dopo aver visto dove è arrivato, abbiamo tutti la speranza di poterlo imitare´.

Tags:
250cc, 2004, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›