Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

HRC e Proton KR dichiarano concluso il test a Jerez

HRC e Proton KR dichiarano concluso il test a Jerez

HRC e Proton KR dichiarano concluso il test a Jerez

Venerdì si sono conclusi i test organizzati dai team della MotoGP sul circuito spagnolo di Jerez. Le Honda e la scuderia Proton Team KR hanno portato a termine una settimana di intenso lavoro di sviluppo, mentre Kawasaki, Aprilia e Ducati avevano completato il programma di prove ieri. Sete Gibernau oggi è stato il più veloce del contingente dell´HRC, mentre Kurtis Roberts è riuscito finalmente a completare diversi giri con la versione ibrida della Proton con motore KTM, che nelle prime giornate era stata affidata temporalmente a Jeremy McWilliams.

Il miglior tempo di Gibernau è stato in 1'40.679, ma la vera sorpresa della giornata è arrivata per mano di Troy Bayliss, che ha sigillato la prima sessione ufficiale con la RC211V con un tempo superiore di soli due decimi di secondo rispetto a quello dello spagnolo.

Anche se Bayliss non può ancora rilasciare dichiarazioni per obblighi contrattuali, Gibernau si è dichiarato soddisfatto del risultato dei test e ha voluto sottolineare l´importanza che hanno delle azioni in pista in questo periodo dell´anno.

`Anche oggi abbiamo portato avanti il lavoro provando diverso materiale al fine di capire al meglio quello che abbiamo e definire il pacchetto base su cui lavorare´, è stato il commento dello spagnolo, che lo scorso maggio ha vinto il Gran Premio disputato sul tracciato andaluso´.

`Sono contento del lavoro che stiamo facendo insieme alla Michelin. Devo ringraziare Honda e Michelin, stiamo facendo un lavoro duro ma necessario´.

Dopo aver percorso un enorme numero di giri nella giornata di ieri, per il nuovo compagno di squadra di Gibernau, Marco Melandri, l'ultimo giorno è stato piuttosto rilassante. Il pilota di Ravenna ha completato 56 giri, con il miglior tempo in 1' 42.240.

`Dopo aver macinato ieri 101 giri, oggi ho iniziato un poco più tardi´, ha detto l'ex Campione del Mondo della 250cc. `Sono contento perché il mio feeling con la moto migliora giorno dopo giorno´.

`Ho un buon passo ma non riesco a sfruttare bene le gomme nuove, continuo infatti a trovarmi meglio con le gomme usate. Abbiamo ancora molto da fare soprattutto prove di setting per avere un buon feeling con la moto. Sicuramente i prossimi test di Valencia saranno molto utili´.

Melandri e il resto dell´armata dell´HRC, compreso Alex Barros, che ha perso la sessione di Jerez a causa di un problam alla spalla, lunedì e martedì prossimo saranno in pista a Valencia con il team Ducati Marlboro.

Tempi non ufficiali:

1. Sete Gibernau (Esp/Honda) 1'40"679

2. Troy Bayliss (Aus/Honda) 1'40"739

3. Makoto Tamada (Jap/Honda) 1'41"528

4. Nicky Hayden (USA/Honda) 1'41"541

5. Marco Melandri (Ita/Honda) 1'42"240

6. Tohru Ukawa (Jap/Honda) 1'45"199

7. Kurtis Roberts (USA/Proton) 1'52"097

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›