Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Kawasaki stabilisce gli obiettivi per il 2005

La Kawasaki stabilisce gli obiettivi per il 2005

La Kawasaki stabilisce gli obiettivi per il 2005

Il team manager del Fuchs Kawasaki Harald Eckl ha detto che i tre giorni di test al circuito di Jerez questa settimana sono serviti a definire gli obiettivi di sviluppo del team per la prossima stagione.

I piloti Shinya Nakano e Alex Hofmann hanno approfittato al massimo delle ottime condizioni atmosferiche, calde e asciutte, che hanno permesso loro di raccogliere un gran numero di informazioni che serviranno ai tecnici Kawasaki come punto di partenza per l´evoluzione della versione del 2005 della 990cc quattro cilindri Ninja ZX-RR.

Anche se l´obiettivo di Nakano e Hofmann non era quello di cercare un buon tempo, entrambi i piloti sono riusciti a girare più veloci rispetto al miglior tempo fatto segnare fino ad oggi sul circuito andaluso, sempre con gomme da gara, più dure rispetto ai pneumatici da qualifica. Nakano si è concentrato sul confronto di diverse specifiche del motore, mentre Hofmann ha effettuato prove comparative con diverse configurazioni di telaio e sospensioni e nella terza giornata il tedesco si è anche cimentato in una simulazione di Gran Premio.

Un altro aspetto fondamentale di queste tre giornate di test è stata l´opportunità di provare una nuova fornitura di pneumatici Bridgestone, anteriori e posteriori, con linee e mescole diverse. Questi dati faranno parte dei progetti della Bridgestone per la stagione 2005, quando collaboreranno di nuovo con la struttura Kawasaki nella MotoGP.

Una volta concluso il test in Spagna, il Kawasaki Racing Team si è diretto verso il circuito Paul Ricard, nel sud della Francia, dove Lunedì e martedì prossimo, 29 e 30 novembre, sarà impegnato in altri due giorni di test con le Bridgestone, questa volta però sul bagnato. Il circuito Paul Ricard infatti è provvisto di un sistema a bordo pista che permette di irrigare l´asfalto, un fattore che lo rende un tracciato ideale per effettuare prove con pneumatici da bagnato.

`Questa è stata un´ottima opportunità di verificare i nostri dati e di scegliere la direzione in cui muoverci l´anno prossimo´, ha dichiarato Eckl a test terminato. `Una cosa è certa: il nostro obiettivo per il 2005 si centra sul rendimento del motore e sulla guidabilità della moto, per trasmettere a terra la potenza nel modo più efficace.

`I test sul telaio e sulle sospensioni hanno confermato che abbiamo un´eccellente base per il 2005 e abbiamo anche alcune idee per ottimizzare al massimo la risposta delle Bridgestone.

`Negli ultimi pneumatici che ci hanno dato, il margine di aderenza è migliorato, quindi cercheremo di fare modifiche al forcellone e ad altri aspetti del telaio per far rendere al massimo le gomme di ultima generazione. Ci è voluto molto duro lavoro da parte del team, ma ne è valsa la pena´.

Tags:
MotoGP, 2004, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›