Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Valentino Rossi sogna le vacanze

Valentino Rossi sogna le vacanze

Valentino Rossi sogna le vacanze

La scorsa settimana al circuito malese di Sepang in pista c´era Valentino Rossi, che provava la versione 2005 della Yamaha YZR-M1 assieme al nuovo compagno di squadra Colin Edwards.

In questa intervista in esclusiva rilasciata a motogp.com alla fine del test il Campione del Mondo della MotoGP ammette che non è facile per lui sentirsi sempre motivato al massimo per continuare a lavorare dopo una stagione 2004 così intensa, ma riconosce anche che lo sviluppo della M1 ne varrà la pena.

motogp.com: Di nuovo a fare test… I campioni del mondo non riposano mai!

VR: Sembra che ogni anni facciamo più test… e più gare. Ho scelto questo lavoro perché pensavo che non si trattasse di un vero lavoro, ma ogni anno diventa più difficile! Dopo la gara di Valencia avevamo già fatto due giorni di test qui e adesso ne abbiamo fatti altri test. È molto difficile continuare quando la stagione si è appena conclusa.

Q. Perché si fa questo test così presto?

VR: È un test importante perché volevamo provare la nuova moto e abbiamo già il modello del prossimo anno a disposizione. Abbiamo lavorato molto su questa moto e per me non è poi così male. Abbiamo qualcosa di buono. Come con tutte le moto nuove all´inizio bisogna lavorare: c´è sempre qualche problemino e qualcosa che si può migliorare.

Q: Sembra che durante questo test sei rimasto a lungo dentro il box…

VR: È come cominciare di nuovo, non esattamente da zero, ma la Yamaha ha fatto uno splendido lavoro, perché la moto non è completamente nuova, però è molto cambiato. Basicamente, stiamo cercando di risolvere i problemi che c´erano nella vecchia M1. Però abbiamo bisogno di tempo, credo che sia una buona base e che la Yamaha abbia lavorato nel modo giusto. Abbiamo comunque bisogno di tempo per migliorare qualche piccolo aspetto.

Q: Cosa vorresti che migliorasse?

VR: Per prima cosa, abbiamo bisogno di più stabilità, perché la vecchia moto, soprattutto nel posteriore, era un po´instabile. Si muoveva troppo. Questo l´abbiamo già risolto e la moto è più stabile, ma adesso abbiamo perso un po´di agilità. Dobbiamo lavorare per recuperarla, perché è uno dei nostri punti forti. Poi, dobbiamo migliorare la potenza, perché il motore della vecchia moto non è molto potente. La Yamaha ha prodotto una nuova versione e a questo punto mi aspetto di trovare un po´di potenza in più, non è un gran passo avanti. Comunque si tratta del primo prototipo, quindi in futuro sarà possibile migliorarlo.

Q: Nel tuo futuro ci sono sicuramente delle vacanze al primo posto?

VR: Adesso ho decisamente bisogno di andare in vacanza perché è finita! È stata una stagione molto lunga. Abbiamo iniziato con i test in gennaio e adesso siamo a novembre ed è stata una non-stop molto, molto lunga. Adesso abbiamo a disposizione poco meno di due mesi e credo che tutti i meccanici e tutti quelli che hanno lavorato con noi ha bisogno di un buon riposo!

Per ascoltare l´intera intervista e guardare delle immagini di Rossi con la YZR-M1 2005 sulla pista di Sepang, clicca il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
MotoGP, 2004, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›