Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

10 Momenti Storici del 2004: N. 10

10 Momenti Storici del 2004: N. 10

10 Momenti Storici del 2004: N. 10

Nella penultima prova della stagione, a Phillip Island, Valentino Rossi diventò il primo pilota Yamaha a conquistare il titolo del Campionato del Mondo MotoGP dal 1992, quando a farlo fu Wayne Rainey. In Australia Rossi coronò un anno entusiasmante con il costruttore giapponese ingaggiando una lunga battaglia con Sete Gibernau, l´unico rivale rimasto per il titolo, dalla partenza all´ultima curva.

Rossi diventò il secondo pilota della storia del Mondiale ad aggiudicarsi il titolo con due costruttori diversi in due stagioni consecutive, dopo Eddie Lawson e superò il record di sette vittorie in una stagione per la Yamaha, che apparteneva a Lawson e a Rainey.

`Questo è un giorno fantastico per noi, non ce lo aspettavamo´, disse Rossi, che aggiungeva il titolo appena conquistato ad altre 5 corone iridate: 3 della classe regina MotoGP, una della 125cc e una della 250cc.

`È stata una dura battaglia. Oggi Sete era molto veloce, ma alla fine ho vinto io. Fin dall´inizio abbiamo lavorato molto per preparare al meglio la Yamaha M1 e oggi ce l´abbiamo fatta. Vorrei ringraziare tutta la Yamaha per l´importante lavoro svolto´.

La felicità per Rossi arrivò al termine di una gara combattutissimi: alla partenza Loris Capirossi era scattato e si era portato al comando, ma poi Gibernau, con una manovra aggressiva, lo superò e conquistò la prima posizione. Rossi, che era terzo, venne passato da Troy Bayliss e dovette recuperare terreno sull´accoppiata Ducati. Li sorpassò entrambi nel primo giro, guadagnando quella seconda posizione che gli avrebbe garantito il titolo. Gibernau si era allontanato al comando, ma per impedire a Rossi di proclamarsi campione, le posizioni in testa dovevano cambiare.

Ci provò Alex Barros, che sorpassò Capirossi e raggiunse la terza posizione, mentre Bayliss perdeva terreno. Il brasiliano si lanciò all´inseguimento dell´italiano e dello spagnolo. Però, qualche problema con il grip nella gomma posteriore nella seconda parte della gara impedirono al brasiliano di mantenere un buon ritmo e lo fecero scivolare fino alla quinta posizione, alle spalle di Capirossi e Colin Edwards.

A Gibernau non rimaneva altra scelta: cercare di far sbagliare Rossi. Lo spagnolo sfoderò la grinta e continuò a sfrecciare verso il traguardo. Nel giro 19 perse il comando, ma non si lasciò distaccare e si riportò in testa a cinque giri dalla fine. Non mollò fino all´ultimo giro, ma Rossi era determinato a festeggiare il titolo con stile e a due curve dall´arrivo superò l´avversario e si aggiudicò la vittoria con un margine di 0.097 secondi.

Altri dati sulla storica performance di Rossi a Phillip Island:

> Per Rossi era il podio numero 100, su 139 gare disputate nelle tre classi del Motomondiale. Solamente cinque piloti nei 56 anni di storia del Campionato del Mondo hanno visitato il podio più volte che Valentino Rossi.

> La vittoria di Rossi era l´ottava dell´anno e rappresenta il totale di vittorie più alte messe a segno nella stessa stagione da un pilota Yamaha (con l´ultima prova del calendario a Valencia le vittorie diventeranno 9).

> Rossi diventata il settimo pilota della storia a vincere quattro o più titoli del Campionato del Mondo della classe regina. Giacomo Agostini è il pilota che ne ha vinti di più, otto, seguito da Mick Doohan con cinque e poi da Geoff Duke, Mike Hailwood, Eddie Lawson e John Surtees con quattro.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›