Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Xaus cade per la prima volta con la M1 ma senza conseguenze

Xaus cade per la prima volta con la M1 ma senza conseguenze

Xaus cade per la prima volta con la M1 ma senza conseguenze

Questo lunedì a Sepang Rubén Xaus è caduto per la prima volta con Yamaha YZR M1 e ha poi ammesso che stava cercando di provare troppe cose allo stesso tempo nel suo secondo giorno di test con la nuova moto. Il pilota di Barcellona è uscito illeso da un incidente occorsogli durante la mattinata e in seguito è riuscito a migliorare i propri tempi, dopo essere ritornato all'assetto iniziale.

`Non conosco la M1 e tutti volevano provare delle cose, io per primo. Quindi abbiamo fatto un po' di confusione´, ha detto il pilota, che in 62 giri ha fatto fermare il cronometro a 2´03.40.

`Dopo la caduta, gli ingegneri della Yamaha sono venuti al box e ci hanno detto di iniziare di nuovo da zero. È stata una decisione corretta, visto che nel pomeriggio mi sono trovato molto meglio. Anche la M1 andava molto meglio e sono riuscito a girare in 2´03.40. Abbiamo continuato senza fare test su altre parti, perché la cosa più importante adesso è quella di adattarci rapidamente e conoscere meglio la YZR M1´.

Il suo compagno di squadra Toni Elías era caduto nel primo giorno e si era slogato il dito mignolo della mano destra. Oggi però, nonostante la lesione, ha potuto completare 51 giri, con il miglior tempo in 2´03.2.

`Molto meglio!´, sono state le parole di Elías. `Ieri ho girato per abituarmi alla M1 e per risolvere alcuni aspetti legati alla moto e alla mia conformazione fisica. Oggi abbiamo lavorato di più sul freno motore e sulle sospensioni, quindi mi sono trovato molto più comodo in sella alla M1´.

`E tutto con il dito infortunato! Mi fa molto male, anzi, questa mattina non pensavo di poter fare più di un paio di giri del circuito. Il produttore dei miei guanti ha cercato di fare in modo che potessi uscire in pista e adesso uso un guanto più grande di due taglie per la mano destra´.

`In generale mi trovo molto bene nel team. Non mi fanno pressioni e stiamo migliorando poco a poco. Domani spero di migliorare ancora di più!´.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›