Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau e Melandri se ne vanno soddisfatti da Sepang

Gibernau e Melandri se ne vanno soddisfatti da Sepang

Gibernau e Melandri se ne vanno soddisfatti da Sepang

Dopo tre giornate di intenso lavoro nel circuito di Sepang, Sete Gibernau si è dichiarato soddisfatto di aver completato il programma previsto e aspetta già il prossimo test, che si svolgerà sempre in Malesia, a partire dall´11 febbraio, per poter iniziare a lavorare sulle nuove parti che l´Honda metterà a disposizione.

Il pilota di Barcellona è convinto che tutti i dati che ha fornito alla fabbrica saranno molto utili per creare una modello base della RC211V adattata il più possibile alle sue necessità.

`Il bilancio di queste prove è molto positivo. Credo che ci siamo portati avanti con il lavoro catalogando il materiale che l´HRC mi ha messo a disposizione´, ha spiegato Gibernau. `All´Honda avevano bisogno di mettere in relazione i dati con le sensazioni del pilota ed è quello che abbiamo fatto. Oggi ho girato regolarmente in 2´02 e ho fatto qualche giro veloce in 2´01", sempre con pneumatici da gara´.

`Inoltre, abbiamo capito la causa della brutta gara che facemmo qui in Malesia nel 2004. Come ci immaginavamo, fu a causa della confusione generale che c´era all´Honda l´anno scorso. Per il prossimo test avremo a disposizione la moto nuova e inizieremo a lavorare per la prossima stagione. Uno dei miei obiettivi prima di arrivare qui era quello di rendere il team forte e di stringere il rapporto con la Michelin e con l´HRC e credo siamo riusciti anche in questo aspetto´.

Marco Melandri ha confermato le sensazioni positive del suo compagno di squadra. Il pilota di Ravenna sembra adattarsi sempre di più al nuovo team e alla Honda RC211V. Oggi, con temperature record (52 ºC quella della pista), Melandri ha sigillato il test con 66 giri e il miglior tempo in 2´02.19.

`Sono molto soddisfatto del lavoro svolto. Oggi abbiamo fatto ancora delle piccole modifiche sulla moto, in particolare abbiamo effettuato dei cambiamenti di ciclistica e provato diverse mappature del motore´, ha detto Melandri.

`Ho migliorato notevolmente il mio ritmo e di questo sono molto contento. Non abbiamo fatto simulazioni di gara ma sono uscito a più riprese con le gomme usate girando costantemente con un buon passo´

`Ho visto Capirossi e Rossi impegnati in una simulazione di gara e penso di non essere molto lontano da loro. Devo ancora migliorare la velocità sul giro singolo ma questo non mi interessa al momento perché prima di spingere al massimo devo conoscere meglio la moto´, ha poi concluso questo ventiduenne romagnolo.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›