Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Chea pensa già al prossimo test

Chea pensa già al prossimo test

Chea pensa già al prossimo test

Dopo la sfortunata esperienza sul circuito di Sepang, dove la sua sessione è stata guastata da dei problemi fisici, Carlos Checa sta già pensando al prossimo appuntamento del calendario di preparazione per la stagione 2005. Il pilota Ducati ha avuto una complicazione come conseguenza della piccola lesione che si era procurato a Madonna di Campiglio e non è riuscito a percorrere più di dieci giri, tutti nel corso della prima giornata.

Negli altri due giorni, Checa si è dovuto limitare a osservare i progressi del suo compagno di squadra Loris Capirossi e dopo aver visto come il romagnolo assumeva il comando del foglio dei tempi delle tre sessioni, ha ammesso di essere impaziente di tornare in pista con la sua Desmosedici GP5.

`Le tre giornate di lavoro che abbiamo effettuato sul circuito di Sepang non sono state molto positive per me, anche se questo non riguarda le mie prestazioni in pista o il rendimento della mia Ducati´, ha spiegato Checa. `Il primo giorno si sono dei punti di sutura che mi avevano dato e sono riuscito a fare solo dieci giri´.

`Nella seconda e nella terza giornata ho avuto febbre e nausea e non ho potuto provare. Mio malgrado, sono dovuto rimanere nell´hotel´.

`Per fortuna, Loris con il lavoro svolto e con i tempi messi a segno ha dimostrato che le cose stanno andando molto bene in questo team e che la Desmosedici GP5 è competitiva con i pneumatici Bridgestone´.

`Abbiamo ancora molta strada da fare prima che la stagione inizi a Jerez, ma le condizioni sono buone. Per quello che mi riguarda, spero che i prossimi test che faremo a Sepang a partire dall´11 febbraio vada meglio e che non abbia problemi per rendere al 100% e a recuperare il tempo che ho perso in queste prime prove´.

Tags:
MotoGP, 2005, Carlos Checa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›