Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Olivé torna nella 125cc con un nuovo progetto

Olivé torna nella 125cc con un nuovo progetto

Olivé torna nella 125cc con un nuovo progetto

In questi giorni Joan Olivé si sta concentrando sulla preparazione fisica, mentre aspetta il momento di tornare in azione in pista e di iniziare la stagione 2005 con un nuovo team e in una nuova categoria.

Dopo aver difeso i colori del team Campetella Racing durante il 2004, un anno caratterizzato dalla mancanza di risultati, il pilota spagnolo quest´anno ha deciso di tornare nella categoria 125cc, la stessa che lo vide esordire a livello mondiale nel 2001.

Olivé correrà nell´ex team Aprilia Rauch Bravo, che per questo campionato potrà contare con il sostegno di un nuovo sponsor di rilievo. La struttura italiana lo schiererà assieme a Marco Simoncelli nell´ottavo di litro e il tedesco Steve Jenkner nella 250cc. tutti guideranno delle Aprilia ufficiali.

`Credo che sia meglio poter disporre di una moto ufficiale nella 125cc che continuare nella 250 con una moto kit. A fine stagione non c´è stato modo di trovare una moto ufficiale nella 250, quindi ho deciso di tornare nella 125cc´, ha spiegato Olivé.

poco dopo la disputa dell´ultimo Gran Premio della stagione 2004, questo ventenne catalano aveva avuto occasione di guidare l´Aprilia 125cc e recentemente ha potuto visitare la sede della scuderia, che si trova a Bologna. `È un team che mi dà fiducia. Verso la metà di gennaio mi sono recato in Italia per conoscere meglio tutti i membri della squadra e ho potuto verificare che stanno preparando un progetto molto ambizioso´.

`Ho già guidato l´Aprilia 125cc lo scorso novembre, nel corso di alcuni test effettuati nel circuito spagnolo di Almería e mi è sembrata una moto competitiva, con un telaio molto buono. Inoltre, ho chiesto di avere con me un meccanico di fiducia, che aveva già lavorato con me quando disputavo la 125cc e non ci sono stati problemi´, ha aggiunto Olivé.

Anche se l´anno scorso arrivò diciannovesimo, con due decime posizioni come risultati più importanti della stagione, il pilota non lo considera un passo indietro nella sua carriera. `Nel 2004 ho fatto quello che ho potuto: c´erano molti piloti con moto ufficiali ed era molto difficile entrare nella lotta per le prime posizioni con una moto kit. Alla fine è tutta esperienza in più´.

In attesa di una conferma sulle prime azioni in pista del 2005, Olivé dedica buona parte del suo tempo alla preparazione fisica: `Non trascuro mai l´allenamento. Sto andando in bicicletta, praticando motocross e supermotard, ma ho molta voglia di provare la nuova moto e spero di farlo prima dei Test Ufficiali. Probabilmente faremo un test prima, ma sto aspettando una conferma da parte del team´, ha detto.

Tags:
125cc, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›