Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Biaggi domina il secondo giorno di test a Sepang, Rossi con la febbre

Biaggi domina il secondo giorno di test a Sepang, Rossi con la febbre

Biaggi domina il secondo giorno di test a Sepang, Rossi con la febbre

Max Biaggi, che venerdì era caduto in due occasioni, si è rifatto sabato , nel secondo giorno di prove MotoGP a Sepang, mettendo a segno il miglior tempo della sessione.

Dopo la prima giornata, nel quale il protagonista era stato Sete Gibernau, Biaggi ha assunto il comando di una formazione Honda che si è fatta valere in assenza della Yamaha di Valentino Rossi - a cui è stato diagnosticato un virus alla gola – e della Ducati di Loris Capirossi, che ha lasciato il circuito dopo aver percorso solamente dieci giri dal momento che si sentiva qualche linea di febbre.

Le condizioni calde e torride della pista, peggiorate da uno scroscio d´acqua, non erano certo quelle ideali, ma Biaggi è riuscito a far fermare il cronometro a 2'01.501 al di sotto del tempo che aveva garantito la pole a Rossi per il Gran Premio disputato nello stesso scenario nel 2004.

Carlos Checa è stato il pilota non-Honda più veloce in pista e la sua Ducati è sesta, dietro a Makoto Tamada, anche lui sofferente per una leggera influenza, che non gli ha impedito di completare 74 giri preziosi per conoscere i nuovi pneumatici Michelin, dopo aver seguito lo sviluppo delle Bridgestone nell´ultima stagione.

Tra gli assenti anche Ruben Xaus, dolorante per bruciature ed escoriazioni che si è procurato nell´ultimo test. Gli stessi problemi avevano obbligato lo spagnolo a concludere in anticipo anche le prove del venerdì.

In pista, Shinya Nakano ha potuto conoscere la nuova Kawasaki Ninja ZX-RR, guidata ieri per la prima volta ieri da test rider del costruttore, ma il team non ha reso noti i tempi.

Il Team Suzuki ha portato a termine il programma di test e John Hopkins ha fatto regitrare tempi molto interessanti, prima di abbandonare il circuito alle 13.00. Il team ha concluso la sessione presto, per poter prendere il volo della sera per l´Australia, dove continuerà le prove sul circuito di Phillip Island la prossima settimana.

I tempi della seconda giornata:

1.Max Biaggi – Repsol Honda : 2'01.501
2.Sete Gibernau – Telefonica Movistar Honda : 2'01.686
3.Nicky Hayden – Repsol Honda : 2'01.717
4.Alex Barros – Camel Honda : 2'01.786 (84)
5.Makoto Tamada – Konica Minolta Honda : 2'01.831 (74)
6.Carlos Checa – Ducati Marlboro : 2'01.891 (52)
7.John Hopkins – Team Suzuki : 2'02.19
8.Loris Capirossi – Ducati Marlboro : 2'02.291 (10)
9.Colin Edwards – Gauloises Yamaha : 2'02.378 (50)
10.Marco Melandri – Telefonica Movistar Honda : 2'02.429
11. Shinichi Itoh – Ducati-Bridgestone TTT : 2'02.551 (56)
12.Toni Elias – Fortuna Yamaha : 2'03.600 (98)
13.Troy Bayliss - Camel Honda : 2'03.75 (77).

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›