Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi torna al lavoro con una simulazione di gara

Rossi torna al lavoro con una simulazione di gara

Rossi torna al lavoro con una simulazione di gara

Valentino Rossi è tornato a salire in sella alla sua M1 nella terza e ultima giornata di test sul circuito malese di Sepang, anche se non era del tutto guarito dalla forma influenzale che ieri gli aveva impedito di provare. Oggi il pesarese ha completato 35 giri del tracciato e ha messo a segno il quarto miglior tempo, 2'01.275.

Rossi e il suo compagno di squadra Colin Edwards hanno provato diversi tipi di pneumatici Michelin, mentre cercavano la messa a punto ideale per la loro YRZ M1 e miglioravano i tempi. I due piloti del team Gauloises Yamaha hanno approfittato dell´ultima sessione di pista a Sepang para effettuare una simulazione di gara.

`Sfortunatamente un'infezione alla gola mi ha impedito di scendere in pista ieri. Oggi mi sentivo un po' meglio e stamattina siamo riusciti a fare un buon lavoro´, ha detto Rossi.

`Abbiamo fatto dei giri veloci e anche una simulazione di gara, ma negli ultimi cinque giri ero proprio stanco. La moto va bene e mi dà un'ottima sensazione; abbiamo risolto alcuni problemi e testato alcune nuove gomme. Adesso ho solo bisogno di risposarmi per essere pronto per i test di Phillip Island!´.

Edwards, che ha percorso almeno 81 giri del tracciato, ha ammesso che la giornata è stata dura, ma si e mostrato soddisfatto dei risultati ottenuti:

`La simulazione di gara è stata difficile e, ad un certo punto, ho un po' lasciato andare per prendere fiato. Per circa sei giri sono stato più lento del normale. 81 giri sono tanti per un'unica giornata, specialmente al terzo giorno di test consecutivo, ma avevamo proprio bisogno delle informazioni che arrivano solamente da una simulazione di gara´, ha spiegato lo statunitense, che ha sigillato l´ultima giornata di test con il miglior tempo in 2´01.641.

`Abbiamo ancora del lavoro da fare sulla nuova moto, ma sono molto soddisfatto e stiamo facendo ottimi progressi. La moto si è comportata benissimo per tutta la giornata, è costante e le gomme Michelin sono semplicemente fantastiche. Non vedo l'ora di arrivare in Australia per provare su una nuova pista !´.

Jeremy Burgess, Capo Meccanico di Valentino Rossi, faceva un bilancio positivo del lavoro realizzato a Sepang anche se il Campione del Mondo non ha potuto dare il massimo a causa di qualche problema fisico.

`Non siamo riusciti a fare tutto quello che avremmo voluto a causa della giornata persa, ma quello che siamo riusciti a fare ha dato esiti molto positivi. Siamo riusciti a trovare alcune conferme che cercavamo dagli ultimi test ed abbiamo anche fatto dei passi avanti, lavorando principalmente sulle coperture e migliorando gli assetti della moto´, ha detto il tecnico australiano. `Adesso andiamo a Phillip Island e credo che il nostro obiettivo sia lo stesso di tutti gli altri team presenti: preparare la moto in modo che sia pronta per la prima gara in aprile!´.

Tags:
MotoGP, 2005, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›