Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il Team Suzuki fa progressi a Sepang

 Il Team Suzuki fa progressi a Sepang

Il Team Suzuki fa progressi a Sepang

In Malesia il Team Suzuki MotoGP ha effettuato un´altra sessione di test dai risultati incoraggianti. Kenny Roberts Jr e John Hopkins hanno riconosciuto entrambi i progressi fatti dall´ultima visita al circuito di Sepang a fine gennaio.

La scuderia ha provato una nuova mappatura del motore e si è concentrata sull´elettronica della moto oltre a fare test sui nuovi composti anteriori e posteriori Bridgestone.

`I ragazzi ce la stanno mettendo tutta per far rendere al massimo la GSV-R´, ha detto Roberts, che ha percorso il tracciato malese di 5.5km in un tempo di 2´02.07 con pneumatici da gara. `La moto ha molto potenziale ed è in grado di girare in tempi buoni. L´obiettivo adesso è renderla costante e capace di girare negli stessi tempi su distanze da gara. La buona notizia è che la Suzuki sa esattamente come fare per riuscirci´.

Hopkins ha fatto fermare il cronometro 2´02.19 – inferiore di più di due secondi e mezzo rispetto al tempo che aveva mantenuto in gara a Sepang lo scorso anno. Visibilmente soddisfatto del rendimento della moto, ha dichiarato: `La GSV-R procede benissimo e anch´io. Ogni volta che la guido mi sento meglio e la moto sembra avere più potenziale. Abbiamo percorso molti giri negli ultimi due giorni e adesso abbiamo trovato la giusta direzione in cui muoverci per migliorare ulteriormente la GSV-R´.

Il team manager del Suzuki MotoGP, Paul Denning, ha aggiunto: `Questi test di Sepang hanno avuto un risultato molto positivo e ci stanno aiutando a trovare una buona base su cui costruire la prossima stagione. Sono particolarmente contento dell´affiatamento del team e del riscontro di piloti e tecnici´.

`Questo fine settimana la Bridgestone ci ha appoggiati in modo fantastico. Le alte temperature e l´elevata umidità hanno messo a dura prova le gomme e la Bridgestone ha lavorato in modo ineccepibile.

`Siamo tutti impazienti di dare inizio alla prossima fase di sviluppo della GSV-R e il nostro obiettivo è quello di essere il più competitivi possibile per la prima prova del calendario, il prossimo aprile a Jerez. Dobbiamo definire meglio l´intero pacchetto e concentrarci soprattutto sulla guidabilità e l´accelerazione della moto. La Suzuki sa cosa ci vuole per fare il prossimo passo avanti e i piloti sono entrambi molto validi. Nel Team Suzuki MotoGP si respira un grande entusiasmo´.

Dopo la Malesia, il Team Suzuki MotoGP si dirige in Australia, a Phillip Island, per il terzo appuntamento del programma prestagionale, dal 19 al 19 febbraio.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›