Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuovo scenario per le prove della MotoGP

Nuovo scenario per le prove della MotoGP

Nuovo scenario per le prove della MotoGP

Dopo le prime due sessioni di test, svoltesi a fine gennaio e la settimana scorsa a Sepang, Phillip Island ospiterà la terza sessione di test prestagionale della MotoGP. a aprtire da giovedì, la maggioranza dei team presenti in Malesia riprenderanno il programma di preparazione al campionato 2005 sul tracciato australiano.

Lo squadrone Honda sarà di nuovo presente al completo per continuare lo sviluppo della Honda RC211V versione 2005. In Malesia, la nuova V5 s´è dimostrata da subito molto veloce: Gibernau, Biaggi e Tamada si sono avvicendati al comando del foglio dei tempi delle varie giornate, lasciandosi alle spalle i piloti non-Honda.

Visti i risultati di questi primi test, si potrebbe dire che la Yamaha è stata spiazzata dal contrattacco dell´HRC: Valentino Rossi e Colin Edwards infatti hanno rispettivamente occupato il 4º e il 9º posto del foglio dei tempi. Invece, nella terza ed ultima giornata di prove, il vigente Campione del Mondo della MotoGP si è fatto valere.

Obbligato a rimanere a riposo nei primi giorni a causa di un´influenza, domenica Rossi ha effettuato una simulazione di gara con risultati impressionanti: in rapporto al Gran Premio disputato a Sepang lo scorso ottobre, ha impiegato 35 secondi in meno per compiere un long run di 21 giri.

L´anno scorso, il difetto principale della YZR-M1 è stata la mancanza di regolarità sulla distanza di gara. Sembra che adesso la Yamaha abbia trovato la strada giusta per trovare la versione definitiva della moto del 2005, che sarà messa alla prova di nuovo sull´esigente pista di Phillip Island.

Nel circuito australiano ci sarà anche il team Suzuki, che in Malesia ha fatto progressi interessanti. Kenny Roberts Jr ha ribassato di oltre un secondo il giro record stabilito l´anno scorso da Rossi con pneumatici da gara, mentre John Hopkins ha migliorato il suo record personale di 2 secondi e mezzo.

Sabato in Australia ci sarà anche la scuderia Ducati, per poter continuare il lavoro di messa a punto della nuova Desmosedici GP5 e i test sulle mescole Bridgestone effettuati da un apposito team creato con la collaborazione del produttore di gomme giapponese.

Di tutte le squadre presenti in pista a Sepang per le prime sessioni di prove, la Kawasaki e il team D´Antin non andranno a Phillip Island. Dopo aver provato un nuovo motore in Malesia, la Kawasaki continuerà i preparativi per la stagione 2005 a fine mese nel circuito spagnolo di Jerez.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›